Halo Infinite: Microsoft coinvolge Joseph Staten, veterano di Bungie, nello sviluppo

Halo Infinite
Banner Telegram Gametimers 2

Un veterano della serie torna a lavorare nella compagnia per il nuovo capitolo della serie. Microsoft ha voluto che Joseph Staten entrasse nel progetto per contribuire alla realizzazione di . La notizia venne riportata da Bloomberg e poi confermata dallo sviluppatore sul suo Twitter.

“Sono entusiasta di unirmi per aiutare il lancio di Halo Infinite, afferma Staten. “In qualità di responsabile del progetto per la Campagna Infinite , sosterrò i grandi leader esistenti del team e darò loro la possibilità di fare del loro meglio”.

Halo Infinite doveva essere pubblicato insieme a Xbox X questo novembre. Il gioco è stato posticipato al 2021 forse in seguito alla dimostrazione deludente durante la presentazione dei giochi Xbox di Microsoft. Le polemiche hanno spinto anche 343 Indistruies a rispondere alle critiche.

  “Oggi voglio condividere con la community un importante aggiornamento riguardo lo sviluppo di Halo Infinite. Abbiamo preso la difficile decisione di spostare la nostra data di uscita al 2021, in modo da assicurarci che il team abbia il tempo adeguato per consegnare l’esperienza di Halo perfetta che combaci con la nostra visione.” spiegò il capo dello studio Chris Lee.

Il fatto che Staten sia stato introdotto solo a pochi mesi dall’originale pubblicazione prevista suggerisce che le modifiche ad Halo Infinite potrebbero essere davvero significative. In Bungie, ha scritto le sceneggiature e diretto le cutscenes per i primi tre giochi di Halo, oltre a scrivere un romanzo ben accolto basato proprio sul franchise. Successivamente è stato scrittore e direttore creativo di Destiny prima di lasciare Bungie nel 2013.

Ci aspettiamo a questo punto grandi miglioramenti per il gioco rispetto alla sua presentazione al pubblico. Ci chiediamo se questo possa essere un ulteriore incentivo per lasciare perdere l’attuale generazione e lavorare al titolo solo su Xbox Series X per renderlo al meglio.

Ricordiamo che Microsoft ha confermato la presenza di un multiplayer free-to-play e il traguardo dei 120 fps sia su PC che Xbox Series X.

Diteci ovviamente cosa ne pensate voi! L’aggiunta di Staten ha aumentato la vostra fiducia nel progetto? Scrivetecelo nello spazio commenti!

Fonte: theverge