Hellblade 2 tra videogioco e cinema. Ninja Theory “prende appunti” da Sergio Leone. Simulerà la lente anamorfica

Senua's Saga Hellblade 2 Xbox Series X Xbox Series S Ninja Theory Xbox Game Studios Microsoft The Game Awards 2021 trailer gameplay

Ninja Theory punterà a spingere moltissimo sulla regia di Senua’s Saga: Hellblade 2, e per farlo andrà a colmare ancor di più il gap che separa due media così diversi quali possono essere il videogioco e il . Tramite il proprio profilo Twitter, infatti, il team di sviluppo ha confermato che sono riusciti a simulare la lente anamorfica usata nel cinema. Un regista che spesso utilizzava questo tipo di soluzione era Sergio Leone.

Come spiegato su UniversoFoto, una lente anamorfica è caratterizzata da una deformazione verticale che tende a deformare le immagini in altezza. Questo permette di catturare filmati in formato cinemascope già in macchina ottenendo un rapporto di 2.35:1 oppure, in alternativa, 2.39:1. Tutto questo sarà possibile senza dover ricorrere alle bande nere tipicamente usate in fase di montaggio.

Ulteriori vantaggi dati da queste lenti consistono nella loro resa del Bokeh, più pastosa rispetto alle lenti sferiche, e da flare tendenti al bluastro. Queste lenti sono utilizzate da moltissimi anni, ed è possibile apprezzarne la resa anche in particolarmente recenti come The Batman. Ninja Theory è però stata capace di ricreare tutto ciò su un motore grafico.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Come spiegato nel video, Ninja Theory ha ricreato tale effetto grazie a una giusta combinazione di distorsione, aberrazione cromatica, aberrazione sferica ed effetti bokeh. Il risultato è avere filmati non solo dal taglio più cinematografico, ma che contribuiscono anche ad aumentare la sensazione di oniricità nella scena. Insomma, Ninja Theory ce la sta mettendo davvero tutta per far sembrare il primo capitolo un indie.

Senua’s Saga: Hellblade 2 uscirà solo su Xbox Series X, Xbox Series S e Pc. Il team è al lavoro anche su un nuovo progetto che, come Hellblade, punterà ad esplorare la psicologia umana: Project Mara. Questo titolo, esattamente come Hellblade, sarà caratterizzato anche da un comparto grafico al limite del fotorealismo.

Fonti: Universo FotoTwitter