Marvel’s Guardians of the Galaxy: Microsoft avrebbe pagato da 5 a 10 milioni di dollari per averlo su Xbox Game Pass

Marvel's Guardians of the Galaxy Square Enix 4

Recentemente, Marvel’s Guardians of the Galaxy si è aggiunto all’enorme lista di titoli che compongono il catalogo di Xbox Game Pass. Si tratta senz’altro di un’aggiunta di spessore, visto che parliamo di un titolo premiato ai The Game Awards, ma quanto è costata a Microsoft tale operazione? A risponderci è un analista, David Gibson.

L’analista in questione ha infatti affermato che Microsoft ha speso tra i 5 e i 10 milioni di dollari per avere Marvel’s Guardians of the Galaxy sul suo servizio ad abbonamento. Una cifra discreta, ma che come spiega anche lo stesso Gibson, non sarebbe sostenibile per tutti i o i team di sviluppo.

Con l’introduzione del gioco Enix su Xbox Game Pass, sostanzialmente il guadagnerebbe circa 2 dollari per abbonato. Una cifra nettamente inferiore rispetto ai 29 dollari garantiti dalla vendita per singola copia, ma che comunque bastano per generare profitto. Questo discorso però potrebbe non valere per altri team, almeno allo stato attuale.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Servirebbero infatti più giocatori per generare un profitto maggiore. Fortunatamente, visto il trend di crescita di Xbox Game Pass, questo scenario è molto vicino. Inoltre, Marvel’s Guardians of the Galaxy è probabilmente giunto alla fine del suo ciclo di vendite, e di conseguenza questi 2 dollari sono comunque maggiori di… zero.

Purtroppo il gioco non venduto quanto sperato, complice anche un Marvel’s Avengers ancora troppo radicato nei ricordi dei videogiocatori. Ci auguriamo, quantomeno, che Xbox possa spingere più giocatori a scoprire questa piccola perla del genere supereroistico.

Nel frattempo, vi ricordiamo che, secondo un analista di Ampere, servizi quali Xbox Game Pass o l’imminente PlayStation Spartacus non sono il futuro dell’industria. Sarà vero? Chissà, però nel frattempo su Xbox Game Pass sono presenti oltre 60 “Game of the Year”, e PlayStation si prepara a lanciare Spartacus. Evidentemente, questi servizi hanno potenziale.

Fonte: Twitter