Guardiani della Galassia Vol. 3: James Gunn “forse il mio film preferito, ma non la miglior esperienza di regia”

guardiani della galassia volume 3 james gunn regista marvel

Mentre si avvicina a grandi passi l’uscita del capitolo che concluderà la trilogia dedicata ai Guardiani della Galassia, il regista James Gunn parla di quello che – probabilmente -sarà il suo ultimo film Marvel. Il film è atteso nel corso della già ricchissima ‘Fase 5’ di cui abbiamo avuto un quadro più completo nel corso del San Diego Comic Con durante il panel condotto da Kevin Feige. Più precisamente, Guardiani della Galassia volume 3 è atteso al cinema a partire da maggio 2023, poco dopo Ant-Man and The Wasp: Quantumania.

Gunn ha raccontato i suoi pensieri in un semplice Tweet di risposta ad un fan. “Volume 3 è stato difficile per un miliardo di ragioni. Tra esse: la dimensione e la complessità del film. Potrebbe anche essere il mio film preferito ma, probabilmente, non rientra tra le mie migliori esperienze di regia, al di là dell’amore che provo per ogni membro del team” ha detto Gunn.

Il film, come dicevamo, è atteso a partire dal prossimo maggio. L’inserimento nella fase 5, a stretto giro di boa con altri prodotti Marvel e con la – oramai quasi certa – apparizione di Adam Warlock, fanno capire che Guardians of the sarà fondamentale per il build-up della successiva Fase 6.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Il film, ha raccontato Gunn in una dichiarazione precedente, rappresenta la conclusione della sua esperienza alla guida del progetto. Non ci sono indizi per un proseguimento della storia di Starlord e compagni. Ma non ci sono nemmeno indizi in senso opposto, almeno fino ad ora. Ad esempio, a proposito della Fase 6, Kevin Feige ha svelato solo il ritorno degli Avengers con due film. Forse – e sottolineiamo, forse – potrebbe essere l’ultimo -alone per il gruppo. Ma non è detto – anzi, è improbabile – che il film rappresenti l’uscita dei Guardiani dalla Galassia Marvel.

Fonte: James Gunn