Naughty Dog al lavoro su PlayStation 5 già da un anno. L’aggiornamento di The Last of Us Part 2 è solo l’inizio!

the last of us part 2 ellie ps4 playstation naughty dog sony

Con la patch pubblicata ieri di The Last of Us Part 2, ha portato i 4K e 60fps su PlayStation 5. La patch, chiamata semplicemente Enhanced Performance Patch, sarà scaricabile gratuitamente e vi permetterà di scegliere se rimanere a 30fps o puntare a un framerate raddoppiato. Oltre a questo, i giocatori beneficeranno anche dei miglioramenti dati dalla potenza hardware di PS5 e che automaticamente si applicano a questo titolo.

Banner Telegram Gametimers 2

L’annuncio della disponibilità di quest’aggiornamento era stato fatto tramite il PlayStation Blog. A presentarci l’update è stato Arne Meyer, direttore della comunicazione di Naughty Dog. Nel post in questione, c’è un punto che non è passato inosservato. Verso la fine, infatti, Meyer dichiara che: “Già dallo scorso anno, il team ha esplorato a fondo l’hardware di PS5 e tutti i vantaggi che è in grado di garantire. Non vediamo l’ora di sfruttarlo al meglio! Questa patch però è solo l’inizio del nostro percorso su PS5: a risentirci non appena avremo ulteriori notizie in merito!“.

Dichiarazioni che denotano quanto il team sia impegnato a trarre il meglio da PlayStation 5. D’altronde, già qualche mese fa Neil Druckmann, co-presidente della software house, aveva dichiarato che il team era al lavoro su “nuovi fantastici giochi. Su Twitter, infatti, Druckmann aveva scritto: “Se mi fate dei tweet, chiedendo dei progetti futuri, non posso dirvi niente… Siate pazienti. Abbiamo diverse cose fantastiche che non vediamo l’ora di condividere con voi. Appena potremo, lo faremo!“.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Ma quando potremo avere un assaggio dei nuovi progetti di Naughty Dog? Difficile dirlo. Anche perché Sony sarà una delle grandi assenze dell’E3 2021. Per il momento sappiamo solo che ci sono dei giochi in sviluppo, ma niente di più. Potrebbe anche darsi che la compagnia organizzi un qualche evento a ridosso dell’E3. Se non altro, sappiamo che la trama di The Last of Us 3 è già scritta.

Neil Druckmann aveva infatti riferito: “Non so quanto voglio svelare… La co-scrittrice Halley Gross e io abbiamo scritto una linea generale della storia, che non stiamo facendo – ma spero che un giorno riesca a vedere la luce del giorno – questa esplorerà qualcosa di ciò che succede dopo la fine del gioco. Vedremo“.

Voi cosa ne pensate? Ditecelo, come sempre, nei commenti!

Fonte: PlayStation Blog