No Man’s Sky vince un premio alla GDC, ma nessuno lo ritira

Un siparietto peculiare e per certi versi persino imbarazzante, quello alla cerimonia di premiazione della Game Developers Conference. I protagonisti? Niente poco di meno che i creatori di No Man’s Sky.

Per quanto il titolo Hello Games sia riuscito a farsi apprezzare da una nicchia non indifferente di persone, conosciamo tutti il mare di controversie in cui si è ritrovato ad annaspare.

Tacciato addirittura di pubblicità ingannevole – anche se poi scagionatoNo Man’s Sky è presto diventato il tormentone del 2016, e non sempre con accezione positiva.

Chi se l’aspettava, quindi, che sarebbe addirittura arrivato a vincere un premio? Gli non di certo. Chiamati sul palco per ritirare il trofeo di “gioco più innovativo del 2016”, infatti, nessuno si è fatto vivo per ritirarlo.

Tim Schafer, sviluppatore e conduttore, ha salvato la serata utilizzando la sua solita goliardia, ed è riuscito a proseguire senza che l’accaduto causasse troppo scalpore.

Ma cos’è successo, in realtà? Perché la software non ha presenziato alla cerimonia? Semplicemente, non erano lì perché nessuno di loro credeva di poter vincere qualcosa, quel giorno.

“Stavamo cenando”, ha poi spiegato Innes McKendrick, programmatore del team. “Tra di noi, discutevamo anche di come non avremmo mai vinto alcun premio”.

In ogni caso, Hello Games – Murray compreso – ha poi ritirato l’ambito trofeo, anche se a cerimonia finita.

Fonte