PlayStation 4: produzione aumentata a causa della poca disponibilità di PlayStation 5? Sony smentisce

PlayStation 4 Produzione Aumentata Causa Scarsa Disponibilità PlayStation 5 Sony Smentisce

Intorno all’inizio di gennaio 2022, il portale Bloomberg aveva pubblicato un articolo particolare. Secondo quanto affermato, Sony aveva aumentato la produzione di PlayStation 4 per far fronte alla poca disponibilità di PlayStation 5 sul mercato. Bloomberg, inoltre, affermava anche di come Sony avesse piani per cessare la produzione di PS4 alla fine del 2021.

Tra i motivi principali di questa decisione c’erano i semiconduttori. Come ormai ben sappiamo, la loro scarsità ha portato a una poca disponibilità di console sul mercato. Questo perché i semiconduttori sono molto importanti per la creazione dei chip che troviamo all’interno delle nostre console. Nell’ultimo periodo la situazione è fortunatamente migliorata, tanto da portare i bagarini ad abbassare i prezzi.

Il report di Bloomberg, tuttavia, è stato smentito da Sony. Un portavoce dell’azienda ha parlato al portale giapponese Nlab. L’uomo ha dichiarato: “Non è vero che la fine della produzione di PlayStation 4 è stata posticipata a causa della scarsità di PlayStation 5. Non c’era nessun piano per cessare la produzione di PS4 alla fine dell’anno scorso (2021). PS4 è una delle console più vendute per SIE che, come in passato, produce e vende sia hardware nuovi che vecchi in parallelo durante la transizione tra generazioni“.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Sembra quindi che PlayStation 4 rimarrà sul mercato ancora per un po’. Una decisione completamente opposta a quella di Microsoft. La casa di Redmond, infatti, ha deciso di dire addio a Xbox One, chiudendone definitivamente la produzione.

E voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti! Non dimenticatevi di iscrivervi al nostro canale Telegram dedicato alle offerte per essere sempre aggiornati sulle migliori promozioni e sulla disponibilità di PlayStation 5 e Xbox Series X. Abbiamo anche realizzato una pratica guida che vi potrà aiutare nell’acquisto. Inoltre, nel caso ve lo foste perso, vi ricordiamo che Microsoft ha comprato Activision Blizzard e King.

Fonte: Spieltimes GamesRadar+