PlayStation 5: retrocompatibilità? Solo con PlayStation 4, escluse PS3, PS2 e PS1

PlayStation 5
Banner Telegram Gametimers 2

Brutte notizie per gli amanti dei grandi classici. PlayStation 5 sarà retrocompatibile solo con PlayStation 4. Esclusi i modelli precedenti. Ad affermarlo è sempre Jim Ryan, CEO di Sony Interactive Entertainment in una intervista pubblicata su Famitsu.

Dopo l’ultimo showcase dedicato a PlayStation 5, Ryan ha rilasciato due interviste: una al Washington Post e l’altra al sito Game Industry. In entrambe le occasioni, Ryan ha fornito diverse informazioni riguardo la console di nuova generazione in arrivo da noi il 19 novembre. Con l’ultima intervista rilasciata a Famitsu, il dirigente Sony ha sciolto l’ultimo nodo gordiano.

La questione retrocompaitibilità ha tenuto banco per mesi con rumor e indiscrezioni che si rincorrevano, confermando o smentendo la presenza di questa feature su PlayStation 5. Ora pare sia chiaro: PS5 sarà retrocompatibile col 99% del parco titoli di PlayStation 4 e basta. Nient’altro. Niente PS3, PS2 o PS1.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Si è trattato di una questione di tempo, afferma Ryan. “Mentre lavoravamo a PlayStation 5, abbiamo lavorato perché fosse compatibile con la console attuale, abbiamo lavorato al nostro SSD e al Dualsense. Ci siamo concentrati su questi aspetti. Non c’è stato il tempo di pensare a PS3, PS2 e PS1″, ha detto Ryan.

Che PlayStation 5 potesse non presentare questa feature era nell’aria. Già durante il primo deep-dive di Mark Cerny si ebbe l’intuizione che Sony non fosse stata in grado di inserire la funzionalità in PS5. Le ultime dichiarazioni di Ryan, quelle rese al Washington Post, si sono limitate al parco titoli di PlayStation 4 e al fatto che quest’ultima console verrà supportata ancora per un po’. Durante la chiacchierata con Game Industry, invece, Ryan aveva affermato che Sony non era intenzionata a imitare il Game Pass di Xbox. Adesso queste ultime danno la certezza assoluta della cosa.

Al momento, dunque, l’unico modo per recuperare dei vecchi titoli è attraverso il servizio PlayStation Now che permette di giocare in streaming ad un nutrito catalogo di giochi PlayStation, inclusi quelli delle generazioni precedenti.

Certo, la retrocompatibilità non è di quelle feature irrinunciabili e determinanti per l’acquisto di una console. Di sicuro si sarebbe trattato però di una funzionalità della quale fregiarsi in ambito marketing.

Pazienza, vorrà dire che sfrutteremo PlayStation 5 unicamente per lo scopo per la quale è nata.

Link pre-order:

Fonte: FamitsuSiliconera