PlayStation 5, RTX 3080 e CPU AMD: i bagarini avrebbero già guadagnato oltre 6 milioni di dollari!

PlayStation 5

Proprio in queste ore vi parlavamo di come i bagarini fossero riusciti a mettere le mani su un nuovo stock di PlayStation 5 nel Regno Unito. Ma quel che davvero colpisce è che negli ultimi mesi si stima abbiano guadagnato oltre 6 milioni di dollari, non facendo praticamente nulla!

Banner Telegram Gametimers 2

In questi mesi i bagarini non hanno messo solamente le mani su PlayStation 5 e Xbox Series X. Anzi questo è solamente l’ultimo tassello del problema che ha fustigato tutta la seconda metà del 2020. All’inizio a essere andate a ruba sono state le schede RTX 3070, RTX 3080 e RTX 3090, e poi successivamente le CPU AMD Serie 5000.

La scarsità nella produzione iniziale e l’enorme richiesta da parte dei gamer, ulteriormente gonfiata dalla crescita delle criptovalute, ha reso le schede video di Nvidia letteralmente introvabili.

Una situazione analoga è accaduta con le CPU AMD Ryzen serie 5000, più facilmente reperibili ma solo a prezzi decisamente gonfiati rispetto a quelli di listino.

E per concludere ‘in bellezza‘ il 2020 è stato il turno di PlayStation 5 e Xbox Series X. Le console next-gen di Sony e Microsoft sono state forse le più bersagliate dai bagarini.

Proprio in questi giorni è arrivato un nuovo stock di console nel Regno Unito e subito questi loschi figuri ci si sono fiondati sopra. Prima è toccato alla catena GAME, con oltre 2.000 console finite nelle mani dei bagarini grazie ai bot. Evento che ha costretto il retailer a sospendere tutti gli ordini fatti e verificarli manualmente uno per uno. E solamente ieri è toccato alla catena Argos, dove i bagarini sono addirittura riusciti a prenotare le console prima ancora che venissero rese disponibili sul sito.

L’analista Michael Driscoll di DEV.TO ha provato ad analizzare i dati raccolti scoprendo che i bagarini potrebbero aver già guadagnato oltre 6 milioni di dollari dalla vendita di console, schede video e CPU sovraprezzate. Anzi questa cifra si raggiunte già solamente con la vendita di CPU AMD su eBay.

I dati di Driscoll parlano chiaro. Sono stati venduti 8.720 AMD Ryzen con architettura Zen 3 su eBay, generando introiti per 5.880.472$. Di questa cifra 946.000$ sono di puro profitto per gli scalpers, e 625.000$ sono finiti nelle casse di eBay e PayPal per quanto riguarda le commissioni. Motivo per cui in molti sono convinti che queste società facciano poco o nulla per frenare il fenomeno, guadagnandoci anche loro.

Dei vari modelli presentati da AMD, il più richiesto di tutti è il Ryzen 5 5600X che nelle ultime settimane ha notevolmente visto diminuire i margini di guadagno per i bagarini.

Ma vi possiamo solamente lasciare immaginare quanto più ampio possa essere il guadagno complessivo se oltre alle CPU AMD, mettiamo nel computo anche PlayStation 5, Xbox Series X, e le schede video Nvidia RTX 3070, RTX 3080 e RTX 3090. L’unica mossa da fare in questi casi è essere pazienti, rifiutandosi di acquistare dai bagarini. Prima o poi torneranno disponibili per tutti.

Noi stiamo continuando a monitorare la situazione della disponibilità di PlayStation 5, Xbox Series X e delle schede video RTX Serie 30 di Nvidia. Per questo motivo vi invitiamo a iscrivervi al nostro canale Telegram dedicato alle offerte per essere tempestivamente aggiornati sulla disponibilità.

Fonte: DSOG