PlayStation 5: Tim Sweeney torna a parlare dell’importanza dell’SSD

PlayStation 5 e PlayStation 5 Digital Edition 1
Banner Telegram Gametimers 2

Torna nuovamente a far discutere l’SSD rivoluzionario di PlayStation 5 e a parlarne è nuovamente Tim Sweeney, CEO e presidente di Epic Games, il quale già si era esposto a riguardo settimane addietro.

In un’intervista pubblicata su EDGE Magazine, Tim Sweeney e Nick Penwarden hanno detto la loro su cosa Sony e in generale la next gen potrebbero offrire nei prossimi tre-quattro anni.

Tim Sweeney ha infatti dichiarato: “Tre o quattro anni fa abbiamo iniziato a parlare con Mark Cerny sulle possibilità della prossima generazione“, ha raccontato il fondatore di Epic Games, “Sony ha fatto un lavoro davvero fantastico nella progettazione di una nuova piattaforma basata sul concetto che il sistema di gestione dati potesse essere rivoluzionato. PS5 non è costruita solo su una grossa quantità di memoria flash ma anche su un’alta banda passante e su un framework a bassa latenza per accedervi e per gestirla come si vuole in base al lavoro da fare“.

Renderizzare micro-poligoni da una scena composta di 20 miliardi di poligoni è già un compito difficile, ma riuscire a immettere quei dati in memoria è una grande sfida. Come risultato di anni di discussioni e sforzi siamo arrivati a questo, è stata un’opportunità perfetta di collaborare con Sony per mostrare che gli sforzi alla fine possono arrivare a dei risultati su PS5“.

Anche Nick Penwarden (Vicepresidente della divisione Engeneering) si è esposto, focalizzandosi molto sulla banda I/O raggiunta grazie agli SSD, il che include anche Xbox Series X nell’equazione.

Secondo Penwarden, infatti: “Questa è la maggiore innovazione delle console next gen. Hanno CPU più veloci, migliori GPU e sono cose importanti per raggiungere la qualità grafica che abbiamo mostrato, ma il cambiamento generazionale maggiore viene dalla banda I/O che riusciamo a raggiungere con gli SSD nelle console di nuova generazione”.

Insomma, nonostante l’Unreal Engine 5 sarà il motore che farà da base a molti titoli multipiattaforma ed anche esclusive Microsoft, Epic stessa continua a tornare sul discorso PlayStation 5. In special modo Sweeney, il quale è ammaliato dal modo in cui Sony è riuscita a sviluppare l’hardware di PlayStation 5 proprio in funzione del suo velocissimo SSD.

Fonte: wccftech

Rispondi