“PS5 100% retrocompatibile con PS4”. E il Modder cancella subito il Tweet

Playstation-5-PlayStation-4
Banner Telegram Gametimers 2

Il noto Youtuber e Modder Lance McDonald ha pubblicato un post molto eloquente su Twitter nel quale affermava che sarà completamente retrocompatibile con tutti i giochi PS4.

Il Tweet in questione ha generato subito profondo interesse perchè fino ad ora le notizie riguardo alla retrocompatibilità sono sempre state vaghe.

Alcuni credono che PlayStation 5 supporterà addirittura i giochi di Ps One, PS2, PS3 e PS4; Mentre altre fonti parlano di retrocompatibilità limitata solo ad alcuni giochi PlayStation 4, anche usati.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Nel tweet di McDonald invece, si faceva diretta menzione ad una retrocompatibilità totale, nessuna lista specifica di titoli insomma. Qualsiasi gioco PS4 inserito in dovrebbe girare senza problemi.

Ecco quanto ha scritto: “C’è stata un po’ di confusione in passato su questo argomento e vorrei chiarire: può far funzionare qualsiasi gioco PS4 senza una certificazione ufficiale preventiva. continua a provare giochi ma il sistema non impedisce di lanciare anche giochi che non sono stati testati e approvati“.

Questo Tweet è stato però, velocemente cancellato. Il motivo della repentina eliminazione, a detta di Lance, è dovuto al “rispetto del proprietario della piattaforma“.

Non sappiamo se il ragazzo sia stato contattato proprio da o meno. Il punto è che ormai la pulce si è insinuata nell’orecchio degli utenti e della stampa. Ora non ci resta che aspettare il prossimo evento di Sony.

Ricordiamo infatti, che il prossimo State of Play si svolgerà domani 6 agosto alle 22:00 (ora italiana). Non sappiamo ancora cosa sarà mostrato, forse delle nuove esclusive, ma magari ci verrà anche chiarita proprio la questione della retrocompatibilità.

Un altro grande quesito rimane il costo di lancio di . Fino ad ora abbiamo ricevuto solo qualche avvisaglia ma ancora niente di concreto. La nota catena Wallmart ha annunciato che a breve aprirà i pre-ordini. Mentre Carrefour pare che abbia addirittura svelato il prezzo per errore.

Voi cosa ne pensate di tutta questa strana faccenda?

Fonte