Returnal: gli aggiornamenti automatici del gioco su PlayStation 5 mandano in fumo le run!

Returnal

Returnal di Housemarque, l’esclusiva roguelite di PlayStation 5 , è caduta nella ormai consueta pratica del review bombing, a causa dell’assenza di un sistema di salvataggio classico. Il titolo per sua natura non prevede questo tipo di soluzione ma pare che molti videogiocatori non abbiano capito come funzioni il genere a cui il titolo appartiene.

Banner Telegram Gametimers 2

I giocatori più scafati mettono in modalità riposo la console così da riprendere, in un secondo momento, la partita esattamente nel punto in cui si era lasciato. Il problema sorge quando partono i download automatici del titolo su PlayStation 5. Per quanto questa sia una funzionalità assolutamente utile, l’aggiornamento comporta la chiusura di tutte le sessioni in corso del gioco. Nel caso di Returnal significa che il “Ciclo” verrà interrotto e si dovrà ricominciare dall’inizio.

Per poter ovviare a questo inconveniente, basterà togliere la spunta relativa agli aggiornamenti automatici tra le impostazioni di . Così potrete continuare a mettere il gioco in -by senza problemi di sorta.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Altresì vero che Returnal pare abbia problemi di crash anomali che sembrano essere determinati da conflitti con il firmware di PlayStation 5. Alcuni giocatori, hanno riferito di incappare in fastidiosi crash anomali. Un problema di cui gli sviluppatori sono a conoscenza, sebbene suggeriscano che la natura del problema possa essere determinata da piuttosto che dal gioco in sé. Su Discord, un portavoce di Housemarque ha riferito: “Questo è un problema con la piattaforma. Abbiamo inviato il nostro rapporto a [Sony]. Nello specifico, ha qualcosa a che fare con il sistema di pre-avvio”.

Fonte: Gamerant