Super Cashback di Stato: partita la cancellazione delle transazioni fraudolente. Ecco come fare ricorso

Cashback di Stato

Dopo il primo periodo di Cashback di Stato che ha permesso a tantissimi italiani di risparmiare fino al 10% sulla propria spesa fino a un massimo di 150€ su 1.500€ di spesa fatta tra e giugno 2021. Ma l’iniziativa non finisce qui, perchè sta per arrivare il Super Cashback per chi utilizza più di frequente la carta di credito.

Il Super Cashback è un premio per i 100.000 italiani che utilizzano tantissimo la carta di credito presso gli esercizi commerciali (sono esclusi gli store online). Per loro è previsto un bonus una tantum di 1.500€.

L’occasione però ha ingolosito tantissimi furbetti che hanno iniziato a imbrogliare per scalare la classifica delle ‘strisciate. Ecco che una transazione da 10 euro si convertiva in dieci transazioni da 1 euro, con la complicità di un esercente compiacente.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Il garante della regolarità del concorso ha quindi deciso che le transazioni sospette e ripetute più e più volte saranno cancellate automaticamente. E l’utente squalificato. In generale vengono ritenute sospette e fraudolente le transazioni di importo simile o uguale, di piccola entità e ripetute più volte nel lasso di poco tempo.

Ad ogni modo c’è sempre la possibilità di fare ricorso. Ecco qui di seguito tutte le istruzioni affinché il vostro ricorso possa andare a buon fine. Vi ricordiamo che qualsiasi altro ricorso effettuato non seguendo la procedura indicata, non sarà preso in considerazione.

La procedura corretta prevede il collegamento al sito di Consap, la creazione di un profilo utente e la compilazione, attraverso una procedura guidata, del reclamo “Per mancata o inesatta contabilizzazione dei rimborsi“. I reclami potranno essere presentati fino al 29 agosto e come anticipato, la procedura tramite Consap è l’unica riconosciuta per vedersi riaccreditare le transazioni effettuate.

Terminate le verifiche dei reclami, si stilerà la classifica definitiva. Il rimborso di 1.500 euro del Super Cashback arriverà il 30 novembre 2021.

Vi informiamo inoltre che con il decreto n. 99 del 30 giugno 2021 si è deciso di sospendere per sei mesi l’iniziativa del Cashback di Stato. Quindi la seconda parte che sarebbe dovuta partire dal primo luglio 2021 è stata annullata. Se ne riparlerà quindi solo nel 2022, salvo definitiva cancellazione.

Fonte: DDay.it