The Last of Us Part 2: come sarebbe su PlayStation 5? Ce lo mostra uno youtuber

The Last Of Us Part 2

Per quanto sia tecnicamente sontuoso, i fan aspettano con trepidazione l’arrivo della tanto attesa, quanto scontata, patch next-gen per PlayStation 5. Per quanto essa non sia comunque ancora stata annunciata, lo youtuber ElAnalistaDeBits ha deciso di mostrarci come potrebbe essere il gioco in versione PlayStation 5, sfruttando l’intelligenza artificiale.

Banner Telegram Gametimers 2

Come abbiamo detto, per ottenere tale risultato è stata usata una IA; la quale ha applicato tecniche di upscaling su un filmato del gioco catturato però su Pro. Grazie a questi interventi, lo Youtuber è riuscito a ottenere un video in 4K a 60fps.

Ciò, in realtà, lascia solo immaginare come possa essere il gioco su PS5 grazie al 4K nativo. In ogni caso, già così ci troviamo di fronte a un miglioramento netto, con una pulizia visiva decisamente migliore rispetto a quella offerta da PS4 Pro; che ricordiamo renderizza il gioco in 1440p.

Grazie a questo intervento, è possibile notare come anche i fili di erba appaiono ben definiti, anche sulla distanza. Questa differenza aumenta ancor di più quando vediamo i due filmati appaiati e zoommati in parti specifiche dell’inquadratura. Come abbiamo detto, però, il risultato su schermo di una patch reale sarebbe senz’altro migliore.

A cambiare notevolmente le carte in tavola è anche il framerate, che qui viene portato a 60fps contro i 30fps della versione PS4. Già solo questo passaggio potrebbe essere un vero e proprio game changer per il titolo, migliorandone la fluidità e anche la risposta stessa ai comandi.

The Last of Us Part 2 è disponibile esclusivamente su PlayStation 4 e PlayStation 5 tramite Il gioco è stato un successo per la critica, con oltre 260 premi come gioco dell’annobattendo anche The Witcher 3  Hunt e diventando il gioco più premiato di sempre. Il titolo è un successo totale anche nelle vendite, risultando il gioco PlayStation più venduto in USA.

Fonte: ElAnalistaDeBits