The Last of Us: le riprese della serie TV inizieranno quest’anno in Canada, uscita prevista per il 2022

the last of us part 2 ellie ps4 playstation naughty dog sony

Della serie live- prodotta da HBO dedicata ai videogiochi di The Last of Us, ormai, abbiamo diverse informazioni. I ruoli di Joel ed Ellie, per esempio, saranno ricoperti rispettivamente da Pedro Pascal e Bella Ramsey. Entrambi hanno partecipato alla serie di Game of Thrones, e, più recentemente, Pascal ha ricoperto il ruolo di Mando in The Mandalorian, serie di successo disponibile su Disney Plus.

Banner Telegram Gametimers 2

Per quanto riguarda la trama, Neil Druckmann, director dei giochi originali, ha dichiarato che essa seguirà le vicende del primo capitolo. Tuttavia, Druckmann ha affermato che la serie TV non sarà così fedele alla storia vista nei videogiochi. Egli, infatti, dice che: “A volte gli avvenimenti sono piuttosto fedeli. Anzi, è divertente vedere i miei vecchi dialoghi in una serie HBO. Altre volte, invece, gli episodi devieranno largamente da ciò che conosciamo. Dopotutto, parliamo di un medium che racconta le cose in maniera diversa“.

Ora sono state svelate ulteriori informazioni che riguardano la produzione della serie TV. Le riprese di The Last of Us avranno inizio questo 5 luglio, e avverranno in Canada, nella città di Calgary. La fonte proviene sia dalla IATSE, organizzazione internazionale degli operatori di scena, sia dalla Director’s Guild of Canada, associazione dei produttori cinematografici e televisivi del Canada. Viene anche detto, inoltre, che la serie approderà l’8 giugno del 2022. Non vediamo l’ora di vedere cosa ci riserverà questa trasposizione della serie targata Naughty Dog.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Nel caso ve lo foste perso, The Last of Us 2 ha riscosso un notevole successo ai The Game Awards 2020. Tra i premi vinti, troviamo infatti Gioco dell’Anno 2020, Miglior Narrativa, Miglior Action/Adventure e molto altro ancora. Discreto successo anche ai BAFTA Awards, dove il pubblico lo eletto Game of the Year. Ricordiamo anche che il titolo manca tutt’ora di una modalità multigiocatore, anche se annunci di lavori sospetti suggerirebbero il suo arrivo.

Fonte: Globalnews