USA: Secondo uno studio gli under 30 fanno meno sesso preferendo social, videogiochi e streaming

under 30 fanno meno sesso

USA: Un recente studio ha registrato un crescente disinteresse nelle attività sessuali dei giovani under 30. Lo studio ha analizzato le tendenze degli ultimi 20 anni della popolazione americana tra i 18 e i 59 anni, concentrandosi in particolare sulla fascia di età tra i 18 e i 29 anni.

Lo studio evidenzia che negli ultimi dieci anni gli under 30 fanno molto meno sesso rispetto al passato, e questo riguarda più i maschi che le ragazze.

Secondo lo studio i ragazzi tra i 18 e i 29 anni di età che nello scorso anno non hanno fatto sesso sono cresciuti al 23%. Separando i due sessi c’è una maggior incidenza nei maschi che arrivano al 28%.

A condurre lo studio è stato Jean Twenge, docente di Psicologia presso l’Università di San Diego. La dottoressa è convinta che il motivo vada cercato nel fatto che i giovani sono più sedentari rispetto a 20 anni fa, e cercano meno le relazioni sociali fuori dalle mura domestiche.

I ventenni di oggi hanno molte più cose da fare alle dieci di sera di quelli di due decenni fa. Come Streaming, videogiochi, social network e molto altro“, ha spiegato la dottoressa.

La Twenge però ammette anche che ci sono altri fattori che contribuiscono, in particolare quello economico. La tendenza a fare meno sesso è anche legata al lavoro, infatti è maggiore nei disoccupati, e al fatto di continuare a vivere con i genitori che inibisce i ragazzi dal portare il partner a casa.

Fonte: The Washington Post

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.