USA: Walmart fa dietrofront sui videogiochi violenti. Si sarebbe trattato solo di un equivoco?

Call of Duty

La grande cateda di distribuzione Walmart sembra che abbia fatto marcia indietro sulla questione dei videogiochi violenti. Come vi abbiamo scritto, la catena ha fatto rimuovere ogni pubblicità a giochi violenti dai propri store (ne abbiamo parlato qui).

Tale decisione ha scatenato numerose polemiche, in quanto negli stessi store è possibile acquistare armi da fuoco di ogni genere.

A seguito delle polemiche scaturite, la catena ha fatto sapere che si sarebbe trattato solo di un fraintendimento. Rimuovere le pubblicità da tutti gli store voleva solamente essere un gesto mirato a non offendere la sensibilità dei familiari delle vittime. Secondo Walmart non si tratterebbe di una manovra a lungo termine, ma solamente temporanea.

Fonte: IGN

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.