Warner Bros interessata a vendere TT Games e NetherRealm Studios? Smentiti i rumor

Warner Bros. Interessata a Vendere TT Games NetherRealm Studios Voci Smentite da Warner

Qualche giorno fa, Jez Corden di Windows Central, durante il podcast Xbox Two, aveva dichiarato che era interessata a vendere sia TT Games che NetherRealm Studios. Corden affermava di avere documenti che avrebbero dimostrato quanto dichiarato. Tutto questo nasce dal fatto che, a marzo, AT&T aveva annunciato un accordo da 43 miliardi di dollari per fare una fusione tra WarnerMedia e Discovery. Il tutto per creare una piattaforma stand-alone in grado di competere con Netflix e Disney+.

Una notizia che aveva colto alcuni giocatori di sorpresa, visto che entrambe le software house hanno avuto un ruolo non indifferente all’interno del videoludico, regalando alcune perle che, soprattutto i giocatori di vecchia data, ricorderanno.

TT Games, per esempio, si è da sempre occupata di sviluppare giochi ispirati a film di successo, ma in versione LEGO. Tra questi c’è sicuramente la saga di LEGO Star Wars, di cui è in arrivo una nuova raccolta intitolata The Skywalker Saga. NetherRealm Studios, dal canto suo, si è occupata dei recenti capitoli della saga di Mortal Kombat, nonché della saga di , di cui è previsto anche un film animato.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Corden aveva affermato come la decisione presa da Warner Bros. fosse dovuta, probabilmente, a due motivi. Il primo, sarebbe la pessima accoglienza avuta dal film di , che non ha avuto il successo sperato. L’altro aspetto da considerare, invece, sarebbe il continuare a licenziare le IP di LEGO, che andrebbero a intaccare i loro guadagni.

Successivamente, però, giusto qualche ora fa, Warner Bros. è intervenuta in merito a questo fatto. Un portavoce della società, infatti, ha dichiarato a TheGamer che queste voci non erano vere. La persona in questione ha affermao: “Posso confermare che NetherRealm Studios e TT Games continueranno a rimanere parte della società, e tutte sono incluse nella fusione di Warner Media Discovery“. Con “tutte” il portavoce si riferisce anche agli altri studi come Rocksteady, Avalanche e Monolith tra gli altri.

E voi cosa ne pensate a riguardo? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Jez Corden PC Gamer