Xbox Series X: la funzione FPS Boost non richiede alcun lavoro extra agli sviluppatori!

Xbox Series X

Microsoft ha da poco annunciato la nuova funzione FPS Boost per Xbox Series X e Series S. Si tratta di un sistema che consente di raddoppiare o addirittura quadruplicare il framerate dei giochi in retrocompatibilità, fino ai 120fps.

Banner Telegram Gametimers 2

La funzione FPS Boost infatti va a sbloccare il limite al framerate dei giochi delle precedenti generazioni di Xbox. Questo consente ai vecchi giochi che giravano solo a 30fps o al massimo 60fps di poter arrivare fino a 120fps dove il motore di gioco lo consente senza creare problemi.

Al momento sono solamente cinque i giochi che supportano questa funzione. Una lista piuttosto limitata, ma sappiamo bene che col tempo e i dovuti test si amplierà a sempre più titoli.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech
  • Far Cry 4
  • New Super Lucky’s Tale
  • Sniper Elite 4
  • 4
  • Watch Dogs 2

Xbox ha fatto della retrocompatibilità un vero e proprio marchio di fabbrica, permettendo di giocare su Xbox Series X e Series S la quasi totalità dei giochi pubblicati dalla prima generazione a oggi.

Le potenzialità però sono davvero elevate come ha confermato anche Digital Foundry nella sua consueta e precisa analisi.

Cosa davvero interessante per gli sviluppatori è che FPS Boost non richiede alcun lavoro aggiuntivo da parte dei team. A confermarlo è stato lo stesso Jason Ronald che si occupa di dirigere il progetto.

Stiamo realizzando tutto questo senza alcuno sviluppo extra da parte dei team stessi, quindi in alcuni casi gli sviluppatori hanno maggior flessibilità e maggior controllo se tornare indietro e fare un update del titolo, o avere piani per il franchise. Si crea quindi una collaborazione tra noi e il publisher“, ha spiegato Jason Ronald.

Fonte: Gamingbolt