Activision Blizzard: Phil Spencer vuole mantenere e rispettare gli accordi presi con PlayStation!

xbox-phil-spencer-ban-globale-giocatori-tossici

Microsoft si appresta a completare quella che è l’acquisizione del secolo. Con un’impressionante offerta da quasi 70 miliardi di dollari, cifra che ancora chiunque deve metabolizzare, il Colosso di Redmond sta per comprare Activision Blizzard. Ovviamente, ciò ha destato enormi preoccupazioni nei fan PlayStation, soprattutto per il futuro della serie Call of Duty. La serie uscirà su PlayStation? A parlare è direttamente colui che ha riportato Xbox a essere grande: Phil Spencer.

Phil Spencer, che ricordiamo essere stato promosso a CEO della neonata Microsoft Gaming, ha infatti scritto in un Tweet di voler onorare gli accordi con Sony Interactive Entertainment. Ciò significa che tutte le trattative riguardanti Activision e Sony saranno rispettate, e soprattutto ha affermato che la relazione tra Sony e Microsoft è molto, molto importante.

Per tale motivo Phil Spencer vuole mantenere Call of Duty su PlayStation. Certo, molti si chiederanno se questa affermazione si riferisca a tutti i capitoli in arrivo o solamente a quelli ormai previsti anche su PlayStation, ma arrivati a questo punto solo il tempo ce lo dirà. Nel frattempo, vi riportiamo il Tweet totalmente tradotto.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

“Mi sono sentito in settimana con i vertici di Sony. Ho confermato le nostre intenzioni nell’onorare tutti gli accordi esistenti stipulati prima dell’acquisizione di Activision Blizzard e il nostro desiderio di mantenere Call of Duty su PlayStation. Sony è un’importante parte della nostra industria, e noi diamo valore alla nostra relazione”, scrive Phil Spencer su Twitter.

E voi che ne pensate cari Gametimers? Ditecelo nei commenti come sempre. Nel frattempo, ricordiamo che come per i titoli Bethesda, anche i titoli Activision arriveranno su Xbox Game Pass al lancio. Inoltre, l’acquisizione di Microsoft ha generato enormi conseguenze nel delle finanze. Sony ha infatti perso oltre 20 miliardi in borsa, mentre Activision ha guadagnato molto valore.

Inoltre, la community del web ha già dato sfogo alla propria creatività, realizzando alcuni meme sulla questione “Microsoft compra tutto”. Non solo gli utenti, però, si sono dilettati in questa “wave”. Anche la stessa McDonald’s, infatti, ha scherzato sulla cosa col diretto interessato.

Ricordiamo inoltre che l’acquisizione ha preoccupato anche Jason Schreier e Christopher Dring, penne di Bloomberg e GamesIndustry, i quali hanno citato addirittura l’antitrust. E nel caso l’antitrust intervenisse bloccando l’acquisizione, Microsoft si troverebbe costretta a pagare una penale di 3 miliardi di dollari ad Activision.

Fonte: Twitter