Bloodborne come sarebbe su PlayStation 5? Digital Foundry sconvolge il web, mostrandolo in 4K a 60fps!

bloodborne

Recentemente, Digital Foundry si è prodigata a pubblicare un video molto particolare e interessante che risponde a un quesito che moltissimi videogiocatori nel mondo si stanno ponendo. Come sarebbe Bloodborne a 60fps su PlayStation 5? Il famoso Lance McDonald, ha recentemente tentato di aggiornare il gioco con una non ufficiale a 60fps su .

Banner Telegram Gametimers 2

Ciononostante, Bloodborne non raggiungeva i 60FPS stabili e la risoluzione era al massimo a 720p. Qualcuno, ha ben pensato di utilizzare questa patch facendo girare il gioco su PlayStation 5 in modalità retrocompatibilità. Il risultato del test è stato registrato e inviato a Digital Foundry. Tale esperimento, se possiamo chiamarlo così, non deve essere stato facilissimo da realizzare dato che la patch in questione, può girare solo su una console opportunamente modificata e, attualmente, non sembrano essercene moltissime in giro.

Il filmato mostra come questo aggiornamento sia stato applicato su un hardware di sviluppo PlayStation 5 (devkit) e le immagini sono incredibili: Bloodborne gira a 60fps stabili a 1080p con upscale in 4K! Digital Foundry, però, precisa che non ha potuto direttamente riprendere il gioco in azione e non può garantire che non ci siano frame duplicati o altri problemi non rilevabili direttamente dal filmato stesso.

Mentre si cerca di immaginare un Bloodborne next-gen c’è chi, invece, ha deciso di creare un demake del capolavoro FromSoftware su un’altra piattaforma, la PS1. Bloodborne PSX ci riporta dunque indietro di oltre 20 anni, mostrandosi come un tipico titolo horror per . Di questo demake, sviluppato da Lilith Walther, è stata anche mostrata qualche clip del gioco, mettendo in luce anche i vari aspetti che è stato costretto a ritoccare. Inoltre, il gioco ha mantenuto gli Attacchi Cruenti, che ricordiamo si attivano con R1 una volta che il nemico è stordito o scoperto. Anche i sono ripresi dal gioco originale, rendendo questo demake decisamente grandioso.