Cyberpunk 2077: la storia principale sarà più corta di quella di The Witcher 3

Cyberpunk 2077
Banner Telegram Gametimers 2

Projekt RED ha confermato, durante l’ultimo Night City Wire, che Cyberpunk 2077 avrà una campagna più corta di quella vista in The Witcher 3. Questo, stando a Projekt RED, è dovuto a diverse lamentele da parte di alcuni giocatori che non hanno gradito la troppa lunghezza della storia, abbandonando addirittura il gioco anzitempo.

Come sappiamo, infatti, The Witcher 3 è capace di offrire centinaia di ore di gioco (che aumentano con i DLC) in una singola run, grazie a una campagna principale decisamente lunga e un numero sconfinato di attività e missioni secondarie. Queste ultime, inoltre, godono di un’elevatissimo livello qualitativo e sono ben lontane dall’essere definite “fetch quest”. Però, evidentemente per qualcuno era troppo lungo, e quindi Projekt ha deciso di optare per una storia più corta su Cyberpunk.

“La storia principale di Cyberpunk 2077 sarà leggermente più corta di The Witcher 3, questo perché abbiamo ricevuto un sacco di lamentele riguardo la troppa longevità di The Witcher 3. Guardando le statistiche, possiamo notare un tremendo numero di giocatori che hanno giocato al gioco senza completarlo”, afferma Patrick Mills, Quest Designer del gioco.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

In ogni caso, possiamo dunque dire che la storia principale di Cyberpunk 2077 durerà meno di 50 ore, ossia il quantitativo di tempo necessario per completare la trama principale di The Witcher. Il conteggio nel titolo dello strigo aumenta considerevolmente una volta che il giocatore, spinto dalla curioistà, inizia a esplorare e scoprire missioni secondarie, distogliendolo però dalla storia principale.

Va da se, dunque, che diversi giocatori non l’abbiano completato al 100%, operazione che sarebbe costata almeno 200 ore di gioco. Ma non preoccupatevi, una storia più corta non deve essere necessariamente un male. CD Projekt RED ha infatti confermato che Cyberpunk 2077 avrà una componente RPG molto più marcata, che si tradurrà anche in una maggiore rigiocabilità.

Inoltre, anche Cyberpunk 2077 offrirà un mondo di gioco ricco di attività principali e secondarie da svolgere, così come di missioni secondarie decisamente profonde e ben scritte. E, qualora foste ancora preoccupati, ricordiamo che gioco avrà numerosi DLC, persino più di The Witcher 3, e molti di essi saranno addirittura gratuiti! Inoltre, è in sviluppo una modalità multiplayer che saprà regalare altre ore di divertimento aggiuntivo.

Cyberpunk 2077 uscirà il 19 novembre 2020 su PC, e Xbox One. Solo successivamente, il titolo uscirà anche su Stadia, anche se non è stata comunicata la data precisa. Vi ricordiamo che potete prenotare una copia su Amazon a prezzo scontatoRicordiamo inoltre che il gioco supporterà lo Smart Delivery di Xbox che la copia PS4 funzionerà anche su PS5. Inoltre, sono stati diffusi i requisiti di sistema del gioco per PC, e sono sorprendentemente leggeri.

Ricordiamo che è già disponibile il lorebook ‘Il Mondo di Cyberpuk 2077pieno zeppo di informazioni sul mondo di gioco e la futuristica città di Night City. Qualora, invece, voleste esplorare altre opere cyberpunk, potrete farlo grazie all’incredibile album fotografico ‘TO:KY:OO‘ di Liam Wong; dove potrete ammirare una versione della città di Tokyo ispirata all’universo di Akira come non l’avete mai vista prima. Impossibile inoltre non consigliarvi la lettura del celebre libro La Trilogia dello Sprawl‘ di William Gibson, considerato come il padre del genere cyberpunk.

Fonte: Gamerant