FIFA 23: utenti accedono alla versione completa un mese prima dell’uscita. Electronic Arts pare li stia bannando

FIFA 23 Juventus EA SPORTS Partner pluriennale esclusiva Claudio Marchisio Eroe FUT trailer

Manca ancora un mese al 30 settembre, giorno dell’ previsto per FIFA 23. Il prossimo simulatore calcistico prodotto da Electronic Arts, però, è già nelle mani di alcuni videogiocatori nonostante, appunto, manchi un mese alla release date. Come riportano IGN, Eurogamer e Kotaku, l’ riguarderebbe gli acquirenti della iscritti al programma di testing. A chi ha preordinato l’edizione speciale di FIFA 23, viene garantito un early access. Però avrebbe dovuto essere limitato alle 72 ore precedenti l’ ufficiale.

In altri termini, sì, EA aveva previsto che qualcuno accedesse al gioco prima, ma solo con tre giorni di anticipo rispetto agli altri. Inspiegabile, almeno per il momento, quale possa essere l’ che ha permesso ai videogiocatori in possesso di un pre-order per FIFA 23 di decuplicare il tempo previsto dal publisher e sviluppatore.

Secondo una ricostruzione offerta da VGC, alla del disguido potrebbe esserci stato un problema col programma di testing. Questo accesso ultra anticipato sarebbe da imputare ad un errato update del sistema su Xbox. In molti hanno deciso di approfittarne ed esplorare per bene ogni aspetto del gioco. Electronic Arts non sembra aver preso bene la notizia. Secondo alcune fonti, pare che la contromisura sia un ban temporaneo. I giocatori sorpresi ad accedere al titolo in anticipo si vedranno l’accesso revocato.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Al momento non c’è una vera e propria conferma. Chiuso almeno un canale Twitch, riportano VGC e Kotaku. L’utente in questione, pare stesse mostrando l’intero gioco ai suoi iscritti. La trasmissione è stata oscurata e il canale chiuso, non si sa se a titolo definitivo.

Non è il primo problema che affligge FIFA 23. Nelle scorse settimane, dall’India, Epic Games Store ha piazzato alcune copie del gioco a pochi centesimi per errore. EA dice che attiverà ugualmente le copie.

Fonte: KotakuIGNEurogamerVGC