God of War Ragnarok: il reveal della data di uscita sarebbe stato rinviato secondo Jason Schreier

god-of-war-ragnarok-santa-monica-playstation-studio-4

Il giornalista di Bloomberg prende atto delle parole di Cory Barlog. Il reveal della data di uscita di God of War Ragnarok potrebbe essere stato spostato in avanti. Tutto fermo, al momento, sui social di Santa Monica Studios e PlayStation. I rumor delle scorse settimane insistevano sullo stesso punto: novità in arrivo entro fine giugno. Col trascorrere delle ore la possibilità si allontana. Già nelle scorse ore, Tom Henderson ridimensionava le aspettative.

Attraverso Twitter, Barlog aveva chiesto ai fan di avere pazienza. Col suo post il game director aveva affermato che avrebbero mostrato il titolo non appena il team sarebbe stato pronto a farlo. Le ultime dichiarazioni, riportate anche su queste pagine, non smentiscono quanto detto fino ad ora. è sempre rimasta ferma su un punto: God of War Ragnarok sarebbe uscito nel 2022. Dichiarazioni condivise dallo stesso Schreier. Ogni qualvolta si facesse largo l’idea di un rinvio, i developer sono sempre stati pronti a ricacciarla con forza.

Jason Schreier, dicevamo, penna abbastanza affidabile di Bloomberg che tra i primi aveva indicato fine giugno come momento per la congiunzione astrale è costretto a prendere coscienza del fatto che persino Barlog non è in possesso di tutte le informazioni. O, almeno, non è ancora pronto a condividerle.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

“Fino a poco fa, c’erano in effetti dei piani per l’annuncio della data di uscita, programmati per il 30 giugno, secondo quanto riferito da persone familiari con il progetto. I recenti tweet di Cory Barlog suggeriscono che tutto ciò non avverrà. In ogni caso, per quanto ne so io, il gioco non è di nuovo stato rimandato” dice Schreier che subito dopo aggiunge una specie di frecciatina a The Snitch e Kotaku.

Sotto il post del giornalista i fan si stanno scatenando in un profluvio di congetture. Tra chi chiede di essere svegliato quando il titolo sarà pronto e chi teme un nuovo effetto 2077. Insomma, se la data del 30 giugno dovesse rivelarsi errata lo scopriremo solo nelle prossime ore. Dalla mezzanotte USA (tra le 6 del mattino e le 12 di domani per noi) se non sapremo ancora nulla significa che avremo ancora da attendere.

Fonte: Jason Schreier