Nintendo: stop ai codici per il download dei giochi in Europa

Nintendo Switch Online
Banner Telegram Gametimers 2

In Europa non sarà più possibile acquistare codici per scaricare giochi Nintendo in versione digitale. La decisione è stata comunicata diverse ore fa. La casa di Kyoto ha deciso di non affidarsi più ai negozi europei per vendere i codici per il download dei suoi giochi first party.

La decisione riguarderà solo i giochi prodotti e pubblicati da Nintendo. Salvi, per il momento, i titoli third party. La notizia ha iniziato a circolare quando la Grande N ha inviato un comunicato al sito specializzato NintendoLife.

“Dopo un’attenta analisi dell’evolversi del mercato europeo negli ultimi anni, Nintendo ha deciso di fermare la disponibilità, presso i rivenditori, di codici di download per i suoi giochi. La decisione avrà effetto a partire dal primo luglio 2020. I clienti dei negozi potranno ancora acquistare i fondi per il Nintendo eShop, gli abbonamenti a Nintendo Switch Online e i contenuti aggiuntivi come espansioni e DLC. Sempre attraverso i negozi, sarà ancora possibile acquistare codici per il download di giochi di terze parti. Noi continueremo a cercare nuove strade e a lavorare a nuovi metodi per portare i contenuti del nostro eShop a quanti più giocatori possibili”, questa la nota trasmessa.

Difficile scoprire quali siano le motivazioni che hanno spinto la casa di Kyoto a operare questa scelta. In molti, sul web, si sbilanciano. Secondo alcuni la decisione è stata presa per porre un freno agli sconti che i retailer applicavano sui giochi, limitando de facto gli introiti della compagnia.

La decisione appare ancora più strana dal momento che, la Grande N, sembra godere di ottima salute. Gli ultimi report finanziari fotografano introiti per oltre 3 miliardi di Dollari. Nonostante tale dato, Nintendo non è più la compagnia più ricca del Giappone. Di recente è stata sorpassata dalla rivale Sony. Nei giorni scorsi, si vociferava di un possibile abbandono da parte di Nintendo del mercato Mobile, notizia successivamente smentita dagli stessi vertici della compagnia.

Cosa ne pensate? Quale potrebbe essere la motivazione che ha spinto Nintendo a dire basta ai codici download nei negozi? Per non rimanere impreparati eccovi le migliori offerte al momento disponibili su Amazon su tutto il mondo Nintendo.

Fonte: NintendoLife

Rispondi