PlayStation 5: CPU da 16 core? Lo avevano chiesto gli sviluppatori, ma avrebbe tolto spazio a GPU e ridotto la potenza

playstation-5-evento-Sony-2021-indiscrezione

PlayStation 5 è una console molto potente e, come per la sua rivale Xbox Series X (e la meno potente Series S), molta di quella potenza deriva anche dalla potente CPU AMD di cui è dotata. Alcuni sviluppatori, però, avrebbero desiderato una CPU da ben 16 core, contro gli 8 core di quella attuale. Mark Cerny, progettista di PS5 ha valutato l’idea ma ha poi fatto desistere gli stessi, spiegando che ciò avrebbe tolto spazio alla GPU.

A svelarlo è proprio lo stesso Cerny nell’ultimo video realizzato da Sony PlayStation, dove viene spiegato come è stata costruita PS5. In particolare, Cerny ha affermato che diversi sviluppatori avrebbero voluto una console da ben 16 core, così da avere ancora meno limiti sul fronte CPU.

Cerny ha però dovuto rinunciare a tale possibilità, spiegando che un’eventuale CPU da 16 core avrebbe poi tolto spazio alla GPU, costringendo il team a montarne una di dimensioni minori e, soprattutto, performance inferiori. “Quando abbiamo organizzato i nostri tour, c’erano alcuni sviluppatori che apprezzavano l’idea dei 16 core”, afferma Cerny.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

“Ma lo sviluppo dei giochi è ormai così orientato sul miglioramento grafico che, non appena gli spiegammo che avremmo potuto farlo ma la GPU sarebbe stata di dimensioni inferiori, hanno subito fatto marcia indietro”; conclude Mark Cerny. Lo stesso Cerny ha poi spiegato che la CPU di PS5 viene utilizzata già in diverse esclusive PlayStation, come Returnal o Spider-Man.

In Marvel’s Miles Morales, in particolare, la CPU è utilizzata per gestire le deformazioni della tuta e dei muscoli di Miles Morales, mentre in Returnal è utilizzata per gestire la fisica o le IA. La CPU viene poi messa sotto sforzo anche da giochi particolarmente grandi, come Assassin’s Creed Valhalla e Ratchet and Clank: Apart. E voi, che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre.

PlayStation 5 e PS5 Digital Edition sono in vendita rispettivamente al prezzo di 499 euro e 399 euro. Vi invitiamo a leggere la recensione di Roberto Buffa sulla console, nonché a scrutare i seguenti link Amazon nel caso ritorni disponibile. Sony ha infatti distribuito altre 3 milioni di console entro marzo 2021, e promesso altre 15 milioni di PS5 entro marzo 2022. Ricordiamo inoltre che potete tenervi sempre aggiornati sulla disponibilità di PS5 iscrivendovi al nostro canale telegram dedicato alle offerte, oppure tenendo d’occhio questo link.

Fonte: TweakTown