[Rumor] PlayStation 5: le scorte basteranno? Prenotazioni limitate a una sola console per utente

PS5 e PlayStation 5 Digital Edition 1
Banner Telegram Gametimers 2

Arrivano nuove informazioni legate ai preordini e all’acquisto di PS5, la neonata console next-gen di casa Sony. Come sappiamo, PlayStation 5 è attesa da tantissimi videogiocatori e la produzione almeno iniziale potrebbe non reggere con la richiesta di acquisto.

Secondo l’insider italiano Roberto Serranò, su Twitter noto come ‘geronimo_73‘, gli acquirenti potranno acquistare solo una PlayStation 5 per volta, versione digitale o con disco che sia. L’informazione arriverebbe da uno script code all’interno del sito PlayStation, dove si legge che è permesso l’acquisto di non più di una PS5 a .

Questa è la riga di codice incriminata, e sembra decisamente eloquente: “addtocartrestrictionvalidation”:{“errorType”:”commerce-api-error”,”errorMessage”:”You can only purchase one version of the PS5™ Console: Disc or Digital. You have already added one PS5™ console to your cart.,”

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Se tale informazione si rivelasse corretta, sarebbe una scelta più che sensata. Sony, come sappiamo, non è sicura di riuscire a sostenere l’enorme richiesta di mercato e teme di finire le scorte anzitempo. Il colosso Giapponese, a tal proposito, ha deciso di raddoppiare la produzione, ma ciò potrebbe non bastare.

In secondo luogo, andrebbe a combattere il fenomeno degli speculatori, i quali rivenderebbero console online a prezzi spropositati perché impossibili da trovare nei negozi. Cosa ne pensate, dunque? Sareste d’accordo con se questa scelta si rivelasse corretta?

Questa non sarebbe l’unica mossa di per contrastare un eventuale ‘eccesso‘ di utenza. Il colosso ha infatti confermato, tramite Eric Lempel, che i preorder di PlayStation 5 non saranno aperti all’ultimo.

Tale scelta è pensata per evitare che gli acquirenti possano fare la fila davanti ai negozi. Una scelta totalmente opposta a quella di Apple, ad esempio, la quale apre i pre-order non appena viene annunciato il nuovo iPhone.

Lo stesso Lempel ha poi chiarito il discorso cross-gen su PlayStation 5, dove viene detto che il supporto sarà minore di quanto ci si possa aspettare. Secondo Sony, infatti, la differenza tra PlayStation 4 e PlayStation 5 è troppo netta e ciò costringerebbe gli sviluppatori a dover fare, praticamente, due versioni dello stesso gioco.

Al discorso si aggiungerebbe poi l’assenza di SSD e, soprattutto, di controlli studiati per sfruttare al massimo il nuovo DualSense di PlayStation 5, provato recentemente con mano da Geoff Keighley.

Fonte: Roberto Serranò