SEGA: chiude anche la celebre sala giochi di Ikebukuro a Tokyo

SEGA Ikebukuro Tokyo Giappone

Ci risiamo. La pandemia di Coronavirus ha mietuto un’altra vittima. Stavolta è toccato all’iconica sala giochi SEGA GiGo del quartiere Ikebukuro di Tokyo che chiuderà il prossimo 20 settembre 2021.

Abbiamo detto “Ci risiamo” perchè questo è il secondo caso che ha colpito la capitale giapponese. Infatti esattamente un anno fa veniva annunciata la chiusura della sala giochi SEGA GiGo di Akihabara, forse la più iconica di tutte.

Purtroppo nonostante i segnali di ripresa della scorsa estate, la situazione in Giappone non è migliorata mettendo persino a rischio le di che si sono tenute a porte chiuse.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Dopo la chiusura della sala giochi di Akihabara, SEGA ha ceduto l’85,1% della proprietà del settore sale giochi a Genda. E ora un anno dopo arriva la triste decisione di chiudere anche una seconda sala giochi, quella di Ikebukuro.

Inaugurata nel luglio 1993, la chiusura arriva dopo 28 anni di onorata e gloriosa carriera. Nel corso degli anni si è rinnovata numerose volte, così come è sempre cambiata l’offerta proposta che oggi non comprende solo i cabinati classici ma una gran varietà di titoli interattivi che da noi non si sono mai visti.

Le sale giochi SEGA GiGo hanno sempre rappresentato una vera e propria icona della città di Tokyo, soprattutto per i turisti da tutto il mondo che nei loro tour della città non mancavano mai di farci un salto e scattare foto! Purtroppo l’epidemia di Coronavirus ha ridotto notevolmente l’attività, tra lockdown e blocco del turismo.

Fonte: Kotaku