Spider-Man No Way Home: Alfred Molina sarà Doctor Octopus. Ripartirà da dove è finito Spider-Man 2

Spider-Man No Way Home

Dopo mesi di sforzi nel cercare di tenere il segreto, soprattutto con i sempre più inmcalzanti rumor, alla fine non ce l’ha fatta. Ai microfoni di Variety, infatti, il grande attore ha confermato che in Spider-Man No Way Home, tornerà a vestire i panni dello stesso Doctor Octopus che abbiamo ammirato in Spider-Man 2, di Sam Raimi. Non si tratterà dunque di riprendere solo il semplice ruolo, ma anche lo stesso identico personaggio pensato da Raimi.

Banner Telegram Gametimers 2

Andando più nel dettaglio, Molina si è dimostrato innanzitutto entusiasta di riprendere il ruolo che lo ha consacrato nel mondo dei cinecomic. “È stato fantastico! È stato molto interessante tornare a interpretare lo stesso ruolo dopo 17 anni”, ha dichiarato l’attore.

Molina ha poi spiegato come Doc sarebbe tornato in vita, visto il finale di Spider-Man 2. Lo stesso Molina si è infatti consultato con il regista di Spider-Man No Way Home, Jon Watts. All’affermazione dell’attore “Sono morto”, Watts ha replicato con un sonoro “In questo universo, nessuno muore davvero” (che sia un indizio per vedere anche altri personaggi che ci hanno lasciato nel MCU? Chissà).

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

ha poi parlato delle sue condizioni fisiche, affermando che ovviamente a 67 anni non ha più il fisico e l’aspetto che aveva nel 2004. Watts non si è però fatto attendere, rassicurando l’attore e affermando che gli avrebbe riservato lo stesso trattamento visto con Fury (Samuel L. Jackson) e Tony Stark (Robert Downey Jr).

L’attore ha poi ironizzato, affermando come alla fine a fare tutto il lavoro saranno i suoi geniali tentacoli, e che lui alla fine si limiterà a rimanere seduto. “I miei movimenti sono sostanzialmente questi. Saranno i tentacoli a fare tutto il lavoro!”. E voi, cosa ne pensate? Ha contribuito a far salire l’hype per questo film? Ditecelo nei commenti, come sempre!

Ricordiamo che Spider-Man No Way Home è atteso per il 17 dicembre 2021 in tutte le sale del mondo. Inoltre, il film sarà l’ultimo del contratto di Tom Holland, che comunque non ha negato di voler rindossare i panni qualora gli venisse offerto.

Fonte: Variety