Starfield: Bethesda stava firmando un contratto con Sony per l’esclusiva temporale, prima dell’arrivo di Microsoft?

Starfield 3
Banner Telegram Gametimers 2

Con il recente acquisto di ZeniMax Media da parte di Microsoft, avvenuto ieri, vengono a galla diverse curiosità riguardanti i titoli in sviluppo da Bethesda, tra cui, ovviamente, Starfield. Ed è proprio su quest’ultimo che giunge una nuova, incredibile, voce da parte di Imran Khan; noto insider e analista che si è fatto conoscere negli anni per la sua attendibilità nel medium.

Stando a Imran Khan, infatti, sembrerebbe che Sony Interactive Entertainment e Bethesda stessero per stipulare un accordo di esclusività temporale per su PS5, esattamente come avvenuto per e GhostWire: Tokyo. Questa trattativa, secondo l’analista, sarebbe avvenuta alcuni mesi fa ma, apparentemente, non è andata in porto.

“Il tempismo dell’annuncio è davvero affascinante: la settimana successiva al consolidamento delle esclusive temporali di Bethesda da parte di Sony e il giorno prima dell’apertura delle prenotazioni di Xbox”, scrive Khan, il quale poi aggiunge l’aneddoto su Starfield: “Nota divertente: Qualche mese fa Sony stava negoziando l’esclusiva temporale di Starfield. Immagino che la contrattazione si sia chiusa o che il prezzo sia cresciuto troppo”.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Anzi, paradossalmente potrebbe essere proprio una delle possibili esclusive di Microsoft, anche se onestamente crediamo sia un’ipotesi decisamente utopistica. Quello che è certo, comunque, è che il titolo Bethesda si aggiungerà al catalogo Game Pass sin dal lancio; e ciò può far non poca gola agli utenti. Inoltre, Starfield così come The Elder Scrolls 6 avranno dei motori degni della next-gen, tant’è che Bethesda afferma che sarà il salto tecnico più grande sin dai tempi di Oblivion.

Inutile dire, comunque, che questo annuncio ha davvero scombussolato l’intero mondo del gaming, tra divertentissimi meme e folli richieste da parte dei fan verso Sony; i quali incitano il colosso giapponese a comprare Konami così da poter sviluppare nuovi capitoli di Metal Gear Solid e Silent Hill.

Fonte: Imran Khan