System Shock Remake: gioco quasi pronto, afferma Nightdive Studios

system-shock-remake

Ancora si attendono notizie riguardanti System Shock 3, annunciato diversi anni fa da Warren Spector e OtherSide Entertainment. Nel frattempo, Nightdive Studios, impegnata nei lavori di realizzazione del remake del primo capitolo ci fa sapere di essere arrivata quasi a ultimare le fasi del processo creativo. La lieta novella è arrivata nel corso della GDC con una concessa da Larry Kuperman (direttore Business Development) a Central.

Secondo quanto detto dal dirigente “System Shock Remake è in larga parte completo”. Questo significa che non dovrebbe volerci ancora molto prima di vederlo tornare. Kuperman ha promesso che la sua squadra stia lavorando sì per rinnovare il gioco e presentarlo nello standard cui i videogiocatori odierni sono abituati ma anche per mantenere aspetti familiari a tutti i gamer più affezionati e che hanno conosciuto la serie ai suoi esordi.

I nostri lettori più anziani ricorderanno quasi certamente la serie System Shock. Action RPG con elementi cyberpunk, questa una descrizione sintetica. Il primo capitolo uscì nell’oramai lontanissimo 1994. Il secondo è datato 1999. Entrambi i giochi uscirono esclusivamente su PC. Questo è un limite che Nightdive Studios si è prefissata di abbattere. Il team lavora per realizzare contemporaneamente sia una versione per Personal Computer che le conversioni per console. Sempre nel corso della stessa intervista, Kuperman ha spiegato che l’idea sia quella di pubblicare contemporaneamente tutte le versioni di gioco.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Non ci sono ancora notizie certe ma il team è speranzoso in tempi brevi per la conclusione lavori. Per alcuni il remake di System Shock potrebbe arrivare già nel corso del 2022. Sarà vero? Lo potremo scoprire solo attendendo con pazienza. Il progetto è stato finanziato da una campagna Kickstarter partita nel 2016 con la quale Nightdive Studios ha raccolto quasi 1 milione e mezzo di dollari, ben oltre il tetto programmato.

Fonte: Windows Central