The Last of Us, la serie TV si scontrerà col finale di The Walking Dead: i produttori non hanno paura

The Last of Us

Con la serie che probabilmente uscirà nel 2022, andrà a scontrarsi niente di meno che con The Walking Dead. Il colosso della AMC avrà infatti la sua decima, e ultima stagione, proiettata proprio nel 2022, e ricordiamo sarà composta da più puntate rispetto alla norma.

Banner Telegram Gametimers 2

Proprio a tal proposito si è pronunciato Scott Gimple, chief content officer di The Walking Dead. Gimple, ai microfoni di Insider, ha infatti ammesso di non essere per nulla preoccupato dall’ di The Last of Us, questo perché hanno un modo totalmente diverso di narrare la storia nonostante siano entrambe serie TV incentrate sugli zombie.

“Penso ci sia per tutti, con gli zombi e le diverse maniere per raccontare una storia basata sugli zombie. Io le guarderò entrambe. Spero che un sacco di persone lo facciano”, afferma Gimple. Insomma, sebbene le analogie, pare proprio che le serie possano coesistere, anche se, inutile dirlo, i confronti non mancheranno.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

E voi che ne pensate? Nel frattempo, vi ricordiamo che sono ufficialmente iniziati i lavori sulla serie TV, e a supervisionare il tutto ci sarà anche Neil Druckmann in persona. Nel frattempo, il secondo capitolo sta facendo incetta di premi, vincendo anche il GOTY ai Golden Joystick Awards. The Last of Us Part 2 è inoltre stato candidato dieci volte ai The Game Awards 2020, tra cui anche come Gioco dell’Anno.

Fonte: IGN