The Last of Us Part 2: enormemente elogiato nel rapporto riservato di Microsoft. Forti critiche al gun combat

the last of us part 2 naughty dog ellie

Nelle ultime ore è circolato in rete un documento interno a Microsoft. Si tratta di un rapporto su Part 2 scritto da due incaricati con gli pseudonimi di “Mike” e “Jon” che esprimono i loro pareri sull’ultimo gioco firmato Naughty Dog.

Banner Telegram Gametimers 2

I due autori iniziano col descrivere la saga come incentrata maggiormente sulla piuttosto che sull’azione, a differenza di quella di . The Last of Us Part 2 esalta la parte narrativa del gioco, limitando al minimo le possibilità di scelta del giocatore. Questo se da un lato potrebbe essere visto come difetto da alcuni giocatori che non si sentono liberi di interpretare il personaggio, va ad abbracciare tutta quella schiera di utenti alla ricerca di una bella storia da scoprire come ‘osservatori.

Il testo poi continua descrivendo come il gioco di Naughty Dog riesca bene nel far giocare sia nei panni di Ellie che di Abby, laddove altri titoli simili non consentono di farlo. Mike e Jon esaltano le fasi di azione che sono state notevolmente migliorate rispetto al primo capitolo, grazie ad aree più ampie e una nuova IA.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Per quanto però riguarda il gameplay i due autori non hanno solo ‘carote‘ da dispensare, ma anche qualche bella bastonata. In particolare vengono fortemente criticate le fasi di shooting, definendo il gunplay “Non decente“. Cosa valida per tutti i giochi di Naughty Dog.

Questa però è l’unica critica mossa al gioco nell’intero rapporto che continua elogiando la qualità grafica e il livello di dettaglio in ogni scena. Mike e Jon terminano il loro rapporto affermando di aver amato The Last of Us Part 2 e che hanno enormemente gradito giocarci, al punto che hanno continuato a pensare a storia e personaggi anche dopo aver finito.

Ecco il rapporto completo:

The Last of Us Part 2 Recensione Microsoft

Un’analisi più che obiettiva del gioco di Naughty Dog, che proprio negli scorsi giorni ha ottenuto il premio come Game of the Year numero 300. Si tratta quindi del gioco più premiato di sempre, staccando The Witcher 3 che si è fermato a quota 280.

Intanto proseguono i lavori per la serie TV filmata HBO. Il progetto inizialmente doveva essere un film, ma aveva preso una deriva troppo action e per questo motivo è stato cancellato.

Fonte: Resetera