The Last of Us Part II (38)
Banner Telegram Gametimers 2

“I videogiochi sono troppo lunghi”: questo è il Tweet del giornalista Jason Schreier, che poi ha aggiunto che si riferiva a The Last Of Us Part 2.

L’ultima fatica di Naughty Dog infatti ha una durata di circa 25 ore e, secondo il giornalista di Bloomberg, è troppo lungo. Ha successivamente aggiunto: “direi che il 5% dei videogiochi è troppo corto, l’80% è troppo lungo e il 15% ha la giusta durata“. Facendo riferimento a Control, Disco Elysium e Hollow Knight come esempi di corretta durata.

Ovviamente queste affermazioni hanno generato una grande quantità di risposte da parte della community, circa tremila commenti. Si va dal classico messaggio di supporto e condivisione agli insulti più disparati.

L’argomento in questione era stato riportato in auge dall’ex PlayStation Shawn Layden, che aveva parlato di minor durata dei giochi anche in funzione dei costi. Schreier ha voluto dire la sua riferendosi a The Last Of Us Part 2.
A quanto pare l’esclusiva Sony non smette mai di generare discussioni e polemiche, anche a distanza di dieci giorni dal lancio. Si era partiti con il Review Bombing al day one, poi la discussione si è spostata sul downgrade grafico arrivando alla petizione per riscrivere la trama.


Per fortuna, a discapito delle tante polemiche, il gioco sta avendo un grande successo: noi GameTime lo abbiamo premiato con un perfect score e pare che sia l’esclusiva Sony con il maggior numero di vendite al lancio. Addirittura Phil Spencer, Il vicepresidente esecutivo di Microsoft Gaming, si è complimentato con il direttore di Tlou Part 2.

Voi cosa ne pensate? I videogiochi sono effettivamente troppo lunghi? Avete apprezzato la longevità di The Last Of Us Part 2?.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here