The Last of Us Remake sembra realtà, secondo un report di Bloomberg

the last of us part 2

Secondo alcuni rumor, gli studi Sony stanno lavorando a un remake di The Last of Us. Alcune fonti affermano con sicurezza che il remake di The Last of Us, con il nome in codice T1X, sia stato avviato da Micheal Mimbauer, il fondatore di Visual Arts Service Group (sostanzialmente uno sviluppatore che da assistenza alle altre house di Studios).

Sembrerebbe che Mumbauer abbia messo insieme un gruppo di 30 persone e, dopo aver tentato con , abbia poi optato per il rifacimento di The Last of Us.

Il team ha avuto problemi sia per via della segretezza che Sony ha preteso dal gruppo di lavoro, sia per il rifiuto di offrire un budget extra nel progetto. Il boss dei PlayStation Studios, Herman Hulst, ha ritenuto il progetto troppo costoso e il team di Mumbauer è stato spostato per supportare lo sviluppo del secondo capitolo di The Last of Us. Tuttavia, il piccolo team ha continuato a lavorare e nella primavera del 2019 aveva completato una sezione del gioco progettata per mostrare come sarebbe stato il resto.

Effettivamente, c’erano state molte voci su un nuovo team Sony a San Diego, guidato proprio da Mumbauer, impegnato nello sviluppo di un nuovo capitolo della serie Uncharted: le indiscrezioni, infatti, facevano riferimento ad un “franchise esistente”. A quanto pare, però, i sospetti avevano puntato sul cavallo sbagliato: ad essere oggetto delle attenzioni del team di Mumbauer non sarebbero le avventure di ma, apparentemente, quelle di Joel ed .

Sembra essere un momento d’oro per le Ip di Naughty Dog: oltre a questo possibile remake, c’è in ballo la produzione di una serie Tv targata HBO che re-immaginerà la storia del primo capitolo di TLOU con e Bella Ramsey nei panni dei protagonisti e il prossimo debutto cinematografico di Uncharted con Tom Holland nelle vesti di Nathan Drake.

Fonte: IGN.