Tomb Raider: 25th Anniversary, remake del 2021 cancellato da Square Enix? Sì, secondo un insider

tomb raider lara croft

Per celebrare i suoi 25 anni, Tomb Raider avrebbe dovuto avere un nuovo remake: Tomb Raider 25th Anniversary. Ma Square Enix ha poi cancellato il progetto e cambiato piani. Almeno, di questo è convinto l’account Twitter ‘Raider’, profilo dell’Official fan site del titolo. Il profilo afferma di avere ricevuto le informazioni da una ‘fonte cinese’ non meglio specificata. Al riguardo, affermano, è stata contattata anche Square Enix per i chiarimenti del caso, però senza risposta.

Secondo quanto riportato nel tweet, Square Enix avrebbe avuto in cantiere per un po’ Tomb Raider: 25th Anniversary, un titolo celebrativo per i 25 anni del brand. La prima storica avventura di Lara Croft, infatti, risale al 1996. Il titolo, all’epoca pubblicato da Eidos Interactive su Saturn, MS-Dos e PlayStation rappresentò una killer application proprio per quest’ultima console. Sony, grazie a quel primo gioco, inaugurò la pratica delle edizioni Platinum.

Secondo l’account non ci sono notizie certe ma solo due riferimenti. Tomb Raider Anniversary e Tomb Raider 25th Anniversary erano presenti in un documento NVIDIA leakato. Il primo è, ricorderete, un videogioco del 2 pubblicato un po’ ovunque. Il titolo rappresentava una celebrazione dei primi 10 anni di vita della serie edita da Eidos. La natura remake non venne mai chiarita completamente. Nonostante la dicitura, presente all’interno del gioco, Crystal Dynamics smentì sempre si trattasse di un remake affermando, invece, fosse un semplice tributo molto ispirato dal gioco originale.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Storia diversa per questo fantomatico 25th Anniversary. Dello sviluppo se ne sarebbe occupato Virtuous Studio (più volte accostato a rumor di questo genere, come un remake- mai nemmeno annunciato – di Snake Eater). La tecnologia di doveva essere l’engine di Rise of the Tomb Raider. Square Enix avrebbe deciso di non andare avanti. C’è anche spazio per un rumor su Shadow of the Tomb Raider. Secondo quanto riportato, il titolo conteneva un finale alternativo che coinvolgeva Natla. Tutto sarebbe poi stato tagliato con la patch del day-one.

Al momento non ci sono indizi sulla volontà di tornare sul brand. Vero che gli studi che collaboravano con Square Enix prima della vendita sono ora intenzionati a rimettere mani ai brand storici. Embraqcer Group, nuova casa per quegli studi ha promesso novità. Un esempio è Eidos Montreal con Deus Ex. La silhouette di Lara, invece, ha fatto capolino nel logo celebrativo per i 30 anni di Crystal Dynamics.

Vi invitiamo inoltre anche ad iscrivervi al nostro canale Telegram dedicato alle offerte per restare sempre aggiornati sulle migliori promozioni e sulla disponibilità di PlayStation 5 e Xbox Series X. Abbiamo anche realizzato una pratica guida che vi potrà aiutare nell’acquisto.

Fonte: Raider