Assassin’s Creed Valhalla: su PlayStation 5 gira come su una RTX 3060 Ti!

xbox-game-pass-microsoft-contattato-ogni-publisher

Digital Foundry, dopo aver analizzato le performance di Assassin’s Creed Valhalla nelle versioni per console next-gen, ha deciso di paragonare la versione PS5 con quella PC e il risultato è semplicemente sorprendente. Stando a un’analisi dettagliata di Alex Battaglia, per pareggiare le prestazioni di PlayStation 5 servirebbe un PC dotato almeno di una RTX 2080 Super o, addirittura, una Ti!

Banner Telegram Gametimers 2

Alex Battaglia ha infatti analizzato, settaggio per settaggio, l’equivalente PC usato su PlayStation 5. Ne è risultato che, sulla console di Sony, Assassin’s Creed Valhalla gira praticamente con le impostazioni che spaziano dall’Alto al Molto Alto, e questo in Performance Mode.

A sorprendere Alex Battaglia, però, è il settaggio riguardante la vegetazione. Su PlayStation 5, infatti, il gioco gira con un dettaglio di fatto superiore a quello selezionabile su PC (Molto Alto), e la differenza è effettivamente visibile. Su PS5, la scena è decisamente più ricca e la vegetazione molto rigogliosa.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Oltre a questo, Battaglia è stato sorpreso nel constatare che anche le ombre, così come la distanza di rendering, siano equivalenti al settaggio massimo su PC. Le ombre sono infatti impostate su Ultra Alto, mentre il dettaglio ambientale è impostato su Molto Alto.

Nel caso del dettaglio ambientale, però, su PlayStation 5 vengono effettivamente renderizzati meno elementi in lontananza; ma la differenza è praticamente minima e non peggiora comunque a tal punto da rispecchiare il settaggio Alto su PC.

Oltre a questo, Alex Battaglia ha deciso di mettere alla prova la console su quel che concerne il framerate, usando però impostazioni scelte da lui e che non rispecchiano il massimo ottenibile su PC, e mettendo la risoluzione in 1440p. Ma proprio per questo, il risultato è sorprendente.

Qui, PlayStation 5 si comporta alla grande, dimostrandosi capace di battere sia la RX 5700 XT che anche NVIDIA di un certo livello. La console riesce infatti a prevalere sia sulla RTX 2060 Super che sulla RTX 2070 Super, mentre è circa il 20% più lenta della RTX 2080 Ti.

Per Battaglia, dunque, è necessaria almeno una RTX 2080 Super o, in alternativa, la recentissima RTX 3060 Ti, per avere performance equivalenti o leggermente superiori a PlayStation 5.

Purtroppo, il giornalista non ha potuto usare la risoluzione dinamica su PC, dal momento che essa non lavora in maniera performante come fa, invece, su PS5. In generale, inoltre, Battaglia ritiene la versione PC di Assassin’s Creed piena di problemi che vanno risolti.

Inoltre, pare che AMD riesca effettivamente a rendere meglio rispetto a NVIDIA, almeno in questo particolare gioco. Comunque sia, il risultato ottenuto da PlayStation 5 è impressionante. Parliamo infatti di una console che costa soli 399€, e vederla anche solo venir paragonata a una RTX 2080 Super è incredibile.

Il che è decisamente ironico, se consideriamo che proprio lo stesso Alex Battaglia l’aveva paragonata a una RTX 2060 Super, GPU che a conti fatti in questo confronto è abbastanza distante dalle performance di PS5. E voi, che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti, come sempre.

PlayStation 5 è ufficialmente in vendita in tutto il mondo, sebbene le scorte siano limitatissime. Vi invitiamo, in ogni caso, a leggere la recensione di Roberto Buffa sulla console, nonché a scrutare i seguenti link Amazon nel caso ritorni disponibile. Infatti, in un Tweet, Jim Ryan ha confermato l’arrivo di nuove console per Natale!

Fonte: Digital Foundry