Call Of Duty Modern Warfare 2: DMZ non sarà un gioco a parte ma una modalità interna secondo un rumor!

Call of Duty Modern Warfare 2 Activision Infinity Ward Xbox Series X Series S One PC Steam PlayStation 5 PS4

Call of Duty: Modern Warfare 2 avrà una nuova campagna single player, una componente multiplayer ed ospiterà anche Warzone 2.0 entro la fine dell’anno. Secondo quanto riferito da Tom Henderson, la misteriosa DMZ sarà una modalità interna a Call of Duty: Modern Warfare 2 e non un gioco free-to-play a parte previsto per il 2023 come inizialmente dichiarato.

Per il prossimo anno, dunque, Activision potrebbe aver deciso di prendere una pausa dalla serie principale. Al momento non sono ufficialmente previsti giochi di Treyarch o di Infinity Ward. Questo però non impedisce il dilagare di rumor su DMZ che, come spiegato, potrebbe essere aggiunto a Modern Warfare 2. A sostenere l’ipotesi è Tom Henderson dalle pagine di TryHardGuides. Henderson afferma di esser stato informato della cosa da sue fonti. 

Appena un mese fa, sempre Tom Henderson, definì accurate le informazioni riportate da Neros Cinema. Lo youtuber affermò che Warzone 2 e Modern Warfare 2 avrebbero condiviso buona parte della mappa. Ma c’è di più. Secondo le informazioni trapelate DMZ dovrebbe essere una modalità zombie completamente rinnovata. Quella classica, con alcune migliorie, potrebbe fare il suo ritorno nel prossimo Black Ops.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Vi ricordiamo che Call of Duty Modern Warfare 2 uscirà per Xbox One, Xbox Series X/S, PlayStation 4, PlayStation 5 e PC il 28 ottobre 2022 con la sua open beta che inizierà il 15 agosto. Il gioco farà non solo da sequel ufficiale del Modern Warfare uscito nel 2019, ma anche da fondamenta su cui poi Activision svilupperanno il prossimo CoD Warzone, futuro battle royale della serie che sarà riprogettato interamente da zero.

Il gioco sarà inoltre il più avanzato della storia del franchise, ha affermato Activision davanti ai suoi investitori. Per l’occasione, infatti, ha deciso di usare un motore grafico rinnovato e che dovrebbe offrire un miglioramento molto marcato rispetto al suo predecessore, lo sfortunato  Vanguard.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: TryHardGuides