Call of Duty: se diventasse esclusiva Xbox sarebbe un bene per Battlefield, dice il CEO di Electronic Arts

Call of Duty Presunta Esclusività Gioverebbe Battlefield Secondo CEO EA

Sappiamo quanto la rivalità tra Call of Duty e Battlefield sia andata avanti per anni e anni, senza fermarsi. Quasi come a voler scuotere ancor di più gli animi, Andrew Wilson, CEO di EA, ha fatto una dichiarazione molto diretta nei confronti del competitor. La sua affermazione è arrivata durante una conferenza della Goldman Sachs. Le parole di Wilson sono state riportate da Stephen Totilo, reporter del portale Axios. Vediamola insieme.

Innanzitutto, Andrew Wilson ha iniziato il suo discorso affermando come gli ultimi due capitoli della serie Battlefield non sia stati all’altezza delle aspettative. “C’è molto lavoro da fare lì. Ma nella sua indole c’è una straordinaria IP. E abbiamo visto come nel mondo dell’intrattenimento una grande IP sia resiliente. Abbiamo visto film, sapete, che non sono stati all’altezza delle aspettative del franchise, Star Wars potrebbe essere uno di questi. E poi potete vedere cosa succede quando hai il giusto creativo coinvolto, come possono reinventare e far crescere un franchise“.

Infatti, al lancio, sia BF 5 ma soprattutto 2042, sono stati sommersi da diverse critiche. Tanti erano i bug e i problemi che affliggevano e, tutt’ora, affliggono anche l’ultimo capitolo. Il futuro della saga, tuttavia, sembrerebbe roseo, visto che, secondo Wilson, “abbiamo il giusto per al lavoro. Wilson conclude alludendo a Call of Duty. Secondo Wilson, per Battlefield l’essere una serie multipiattaforma è una grande opportunità.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Wilson ha infatti detto: “E in un mondo dove ci sono domande sul futuro di Call of Duty e su quale piattaforma potrebbe arrivare o no, essere console-agnostici e completamente cross-platform con Battlefield credo che sia un’opportunità incredibile“. Wilson si riferisce all’acquisizione da parte di Microsoft di Activision. L’azienda di Redmond, però, ha già ribadito come il gioco continuerà ad uscire su PlayStation ancora a lungo. Per il prossimo Battlefield, invece, dovremo attendere fino al 2024, secondo Tom Henderson.

C’è però da dire come Microsoft veda il concetto di esclusività in modo leggermente diverso rispetto alla concorrenza. L’azienda, infatti, mira a fare in modo che gli utenti possano godere dei propri giochi su più piattaforme, sfruttando quindi opzioni come il Cloud, oltre a Xbox e PC.

E voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Stephen Totilo