Cyberpunk 2077: per Digital Foundry, ci vorranno mesi per sistemarlo su PS4 e One, sempre se accadrà

Cyberpunk 2077

Digital Foundry ha dato un suo parere sulla questione Cyberpunk 2077, che ricordiamo girare in maniera disastrosa sia su PlayStation 4 che su Xbox One. Il team ha dunque analizzato qual è il fattore scatenante di tali problemi, chiedendosi inoltre quanto ci metterebbe CD Projekt a sistemare le versioni console… sempre se succederà.

Banner Telegram Gametimers 2

Il team, andando per esclusione, ha ipotizzato che il problema delle prestazioni di Cyberpunk 2077 non è legato né alla potenza computazionale delle GPU, sicuramente non degna di nota su e One base, né alla RAM. Anzi, stando a Digital Foundry, Series S riesce a far girare il gioco meglio di One X, per assurdo, nonostante abbia meno RAM e una GPU meno potente.

Il team ha dunque concluso, come ovvio che fosse, che il problema risieda nella scarsa potenza computazionale della CPU. Come detto più volte anche da Roberto Buffa nella recensione di PlayStation 5, il vero gap lo si ha nella CPU, che risulta essere molto più performante su next-gen.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ed è proprio quello il motivo principale dei problemi di Cyberpunk 2077, un titolo decisamente esigente per il processore. Per assurdo anche le versioni PS5, e PC ne sono colpiti, però grazie alla potenza di calcolo la situazione non è mai drammatica.

Potenza di calcolo che però, appunto, rimane appannaggio della next-gen e di configurazioni PC da svariate centinaia di euro, non di certo di console con CPU a malapena più performanti del CELL di PS3; console datata 2006. Stranamente, però, One X sembra rendere meno di Pro con il titolo CD Projekt, nonostante una CPU più performante.

Proprio per questo, comunque, Leadbetter di Digital Foundry ritiene che lo sforzo che dovrà compiere CD Projekt sarà gigantesco, e per far girare bene un titolo ambizioso e, di fatto, next-gen come Cyberpunk 2077 dovranno impiegare molto tempo.

Secondo Digital Foundry, il gioco risulta semplicemente troppo spinto per un hardware così limitato, e nemmeno le mid-gen sono escluse dall’equazione, dunque sarà davvero un miracolo vedere il titolo toccare anche solo i 30FPS su console. E a questo punto, la domanda sorge spontanea: ne è valsa la pena farlo uscire su old-gen?

Nel frattempo, il valore in borsa del team ha raggiunto il minimo storico, nonostante si stia rivelando un successo commerciale non indifferente. Cyberpunk 2077 ricordiamo essere il gioco con più preorder della storia, nonché il titolo con il miglior lancio della storia su PC

Cyberpunk 2077 ha inoltre battuto il record di pre-order di Grand Theft Auto 5, ha causato l’esaurimento scorte del bundle di Google Stadia e risulta essere il secondo miglior lancio del 2020, in UK. Purtroppo, il malcontento del pubblico è immenso e hanno perso molta fiducia nel team, nonostante CD Projekt si sia scusata pubblicamente.

Cyberpunk 2077 è disponibile su Google Stadia, PC, PlayStation 4 e One. Inoltre, dopo il lancio del gioco, arriverà anche l’upgrade per la next-gen. Ricordiamo anche che il gioco supporta lo Smart Delivery di Xbox che la copia PS4 funziona anche su PS5.

Se volete integrare la lore del gioco, vi consigliamo  il lorebook ‘Il mondo di Cyberpunk 2077‘ su Amazon andando a questo indirizzo. Inoltre, se volete ampliare la vostra visione dello stile Cyberpunk, vi consigliamo TO:KY:OO‘ di Liam Wong, dove possiamo ammirare Tokyo in stampo Cyberpunk. Infine, non possiamo non consigliarvi di leggere La Trilogia dello Sprawl‘ di William Gibson, capolavoro letterario che ha letteralmente dato vita al genere Cyberpunk.