DAZN: ancora problemi con il servizio alla prima giornata di campionato di Serie A

dazn streaming serie a

Non ci siamo. Non ancora almeno. DAZN, uno dei servizi più utilizzati in dai tifosi, ‘canna’ la prima giornata di campionato della Serie A. Gli utenti continuano a lamentare vari disservizi. Non tutti sono riusciti a vedere Milan – Udinese, Sampdoria – Atalanta e Lecce – Inter in condizioni ottimali. Il campionato 2022/2023 pare sia stato inaugurato sotto il segno dei problemi di autenticazione.

Bisogna precisare: pare che il problema non sia esteso come negli anni passati. Le testimonianze, però, sono parecchie sul web. Il problema, questa volta, non pare essere lo streaming. In tanti hanno raccontato – corredando il commento con delle foto – che DAZN presentava un messaggio d’errore generico: “Qualcosa non ha funzionato”. Sotto quel messaggio, però, lo continuava a funzionare correttamente.

Nel corso dell’estate, DAZN è stata impegnata nelle operazioni necessarie al miglioramento del servizio. Il campionato è cominciato a ridosso del ferragosto (il 13), periodo di ferie durante il quale in molti si trovano lontani da casa e da una connessione stabile. Queste due coincidenze potrebbero aver creato un mix esplosivo per DAZN che ora, dopo le promesse e le dichiarazioni di questa estate, è costretta a correggere il tiro.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX
dazn problemi streaming

Da quest’anno ci sono due novità per la piattaforma streaming. Innanzitutto l’aggiornamento del listino prezzi che arriva a 39,99€ e l’integrazione dell’ DAZN su Sky Q. L’accordo tra l’azienda britannica e il servizio satellitare ha fatto sollevare il sopracciglio al Codacons. L’associazione, con un comunicato, ha espresso perplessità su prezzi e modalità di abbonamento. Sulla questione, l’amministratore delegato difende la scelta di aumentare il costo del servizio.

Fonte: Corriere della Sera