God of War Ragnarok: Cory Barlog, “il Ragnarok sta arrivando!” Per Schreier, uscirà a novembre 2022!

God of War Ragnarok data di uscita PlayStation 4 PlayStation 5 Trailer Summer Game Fest PlayStation Studios Santa Monica Studios

non demorde. Anche dopo aver sbagliato sul reveal della data di uscita di God of War Ragnarok, reveal che era previsto per giugno ma rinviato per fattori esterni, il giornalista di Bloomberg continua a sostenere che il titolo Santa Monica uscirà sugli scaffali di tutto il a novembre del 2022. Non solo, God of War Ragnarok sarà, stando a Schreier, “enorme”. Nel frattempo, anche si è espresso, confermando che “Il Ragnarok sta arrivando”.

Una frase che riporta alla mente l’iconico “L’Inverno sta arrivando” di Game of Thrones ma che ribadisce ancora una volta come l’uscita di God of War Ragnarok nel 2022 sia tutto tranne che un’utopia. Il Creative Director di Santa Monica ha già smentito più volte le voci di corridoio riguardo un possibile rinvio, comprese anche le illazioni di David Jaffe, padre del primo God of War.

Jason Schreier, giornalista di Bloomberg, continua a sostenere che l’attesa esclusiva debutterà su PlayStation 4 e PlayStation 5 a novembre del 2022. Una data precisa, chiaramente, non c’è ma il giornalista si è sbilanciato sulle dimensioni del gioco, sostenendo che God of War Ragnarok sarà a dir poco “enorme”.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

“Gli sviluppatori che stanno lavorando sul gioco mi hanno detto che è un titolo gigantesco e sembrano davvero emozionati per questo. Mi ricordano un po’ le voci e l’atmosfera che c’erano poco prima dell’uscita di God of War nel 2018″, ha spiegato Schreier su ResetEra. Le tempistiche ancora sono favorevoli a un’eventuale uscita nel 2022, ma il tempo stringe.

Cory Barlog ha già promesso novità a breve, invitando i fan ad essere pazienti. Purtroppo qualche incivile non conosce il significato di questa parola e ha inviato foto del proprio membro agli sviluppatori di Santa Monica Studio. Inutile dire che si sia, giustamente, arrabbiato per la questione. Sfideremmo chiunque a non esserlo, dopotutto.

Fonte: Resetera