Hideo Kojima: nessuna risposta ma una nuova domanda, “Where Am I?” E c’è chi pensa a Death Stranding 2

hideo kojima who am i where am i death stranding 2

L’ultimo tweet di Hideo Kojima può fare tutto tranne che rispondere ad una domanda. Dopo il cartellone apparso al Tokyo Game Show, la rete cominciava già ad interrogarsi. Vi ricorderete, un volto femminile coi connotati celati in controluce e nell’oscurità. Sulla foto campeggiava una domanda: “Who Am I?”. Secondo la rete, si tratta dell’attrice Elle Fanning. Nelle scorse ore poi, un nuovo tweet da Hideo Kojima. Stessa foto, ma prima della domanda. Al contrario, la didascalia del post spiegava come “la risposta al chi (WHO) sarà al prossimo dove (WHERE)”.

La risposta più ovvia e scontata sarebbe quella di un appuntamento lanciato al pubblico. Dove? A Los Angeles, Microsoft Arena, in occasione dei The Game Awards? Si tratta di un palco che accoglie sempre Kojima con affetto e calore e sarebbe abbastanza facile immaginarselo lì ad annunciare qualcosa. Un ragionamento troppo lineare per appartenere allo stile di Kojima, ora che ci pensiamo meglio. Inoltre il Where non è detto indichi un luogo fisico o un avvenimento (che, semmai, potrebbe rispondere alla domanda “When”).

Fatto sta che, come predetto nel mio ultimo articolo, se mai fosse arrivata una risposta (spoiler, non c’è. Non ancora) quella avrebbe solo anticipato una nuova domanda. Avremmo scoperto a chi appartiene il volto in controluce ma non dove si trova. Ecco, metà profezia realizzata. La domanda “Where Am I?” è quella apparsa nell’ultimo tweet che vi riportiamo in fondo.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Tra le teorie formulate, vi ricorderete, avevo proposto una sequenza di domande che, si fermassero qui, potrebbero essere fatte da una persona colta da profonda amnesia: chi sono? Dove mi trovo? A supporto di questa tesi ci pensa la strana sequenza delle foto. La prima presentata sia sul sito web di KojiPro che in versione fisica per i visitatori del TGS. La seconda è identica alla prima ma priva del testo. Quasi fosse una pausa per prendere fiato. L’ultima, invece, è priva del soggetto e dello sfondo e contiene solo il testo. Inoltre, anche questo da notare, Hideo l’ha ritwittata almeno una volta, quasi a voler ripetere la domanda. Il “WHO”, il volto visto nella prima foto sparisce. Adesso è il WHERE a essere impossibile da individuare a causa del buio totale.

Ripeto: una parte di me è ancora convinta ci saranno altre domande, come fossero le 5Ws del Giornalismo. Quindi dopo questo Where immagino arriveranno WHEN, poi WHAT e infine WHY.

Nei commenti impazzano le teorie già al limite del complottismo. Tra chi prova a seguire gli spostamenti del game designer attraverso i suoi post, chi ricorre alla geo-localizzazione e chi si lascia andare a qualche battuta, c’è anche chi prova a ragionare e osservare. Al momento gli indizi sembrerebbero puntare tutti in direzione di 2. L’autore, in questi giorni, continua a postare le tabelle orarie dei giorni di riprese (mentre scrivo dovrebbe essere al quarto giorno). Il seguito della storia di Sam potrebbe già essere in questa fase più avanzata dato che Norman Reedus confermò il riavvio dei lavori già un po’ di tempo fa.

Una certezza c’è, se conosciamo Kojima anche solo un minimo, le eventuali risposte condurranno a nuovi interrogativi.

Fonte: Kojima