PlayStation 5: svelato un DualSense nero? Sarà questa l’interfaccia utente?

PlayStation 5 DualSense nero 6
Banner Telegram Gametimers 2

Oramai lo avrete capito, se il titolo è una domanda significa che stiamo parlando di speculazioni o rumor. In questo caso alcune indiscrezioni sembrano essere nate attorno a PlayStation 5. La prossima console di casa Sony dovrebbe essere già tra le mani di alcuni YouTuber giapponesi. I content creator del sol levante avranno il compito di raccontare al pubblico le loro impressioni. Anche il rapper Travis Scott sembra possedere un modello della console.

Sul web adesso iniziano a circolare delle immagini molto particolari che sembrano ritrarre l’ di . Bisogna precisare che i tweet che li ritraevano sono poi stati eliminati.

Avevamo già avuto un assaggio di user interface di PS5 durante l’evento di giugno. In quel caso avevamo visto per pochi secondi quella che dovrebbe essere la schermata di avvio della console.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Qui, i dettagli apparsi su twitter e poi su ResetEra sono maggiori. Appaiono infatti quelle che sono le schermate di selezione dell’utente e poche altre funzioni scritte però in alfabeto cirillico. Il dettaglio più interessante della vicenda è la presenza, all’interno di uno degli scatti, di un dualsense di colorazione nera con tasti bianchi.

Un dettaglio simile potrebbe bastare a rassicurare chiunque desidera proprio in quella colorazione. Sony, in ogni caso, non ha mai confermato ufficialmente la cosa. Le uniche volte che è stato visto un DualSense di colore nero su materiali ufficiali Sony è stato per annunciare gli eventi in arrivo. Per il resto, abbiamo dovuto affidarci a dei designer che la immaginassero per noi.

Possiamo fidarci di queste immagini? Diciamo che sembrano anche abbastanza reali ma ci permettiamo il doveroso beneficio del dubbio. Bello sognare, ma ancora meglio scoprire che i sogni sono reali grazie alle conferme ufficiali.

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe il DualSense in total black?

Fonte: ResetEraNotebook Check