PlayStation: “I giochi single-player sono nel nostro DNA”, per Hermen Hulst, di PlayStation Studios

Naughty Dog Uncharted 4 PlayStation 4 PlayStation 5 Porting PC PlayStation Studios Sony Interactive Entertainment
PlayStation Studios Hermen Hulst parla dei giochi singleplayer che sono nel DNA degli studi

Studios è un agglomerato di diversi studi first party di Sony. Tra questi abbiamo Guerrilla Games, Naughty Dog, Bend Studio, Santa Monica Studio, Insomniac Games, e molti altri ancora. Nomi di tutto rispetto, che nel corso degli anni sono riusciti a pubblicare sul mercato giochi in grado di stupire gli utenti. Questi sono noti soprattutto per essere delle esperienze singolo giocatore, con una forte componente narrativa.

Abbiamo così avuto titoli come:

Tutti giochi accomunati da una componente narrativa molto forte, apprezzatissima da parte dell’utenza. Ed è proprio su quest’aspetto che Hermen Hulst, capo dei Studios, si è soffermato in una recente intervista. Hulst, al quale è stato chiesto se questo tipo di giochi fossero essenziali per l’esperienza su console dello studio, ha risposto: “Assolutamente. Giochi single-player con una componente fortemente narrativa – questo è il nostro DNA. Studios ha fatto, secondo me, alcune delle più incredibili esperienze narrative disponibili. Amiamo farle, e continueremo a crearle fintanto che i giocatori si divertiranno con esse. Per me, l’idea di essere seduti un venerdì sera con un nuovo mondo, e una bella storia da esplorare – suona perfetto, giusto?“.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Hulst ha poi concluso, dicendo: “Vogliamo anche essere sicuri di star creando una varietà di esperienze per la nostra utenza. Franchise, nuove IP, giochi grandi, titoli piccoli e più innovativi, storie in singolo giocatore, e multiplayer. Chi ha detto che un’esperienza multigiocatore non possa avere una grande storia, giusto?“.

Voi cosa ne pensate delle parole di Hermen Hulst? Siete d’accordo con quanto detto? Ditecelo, come sempre, nei commenti!

Fonte: PlayStation Blog