Razer Project Brooklyn: presentata la sedia da gaming definitiva?

Razer Project Brooklyn

, nel corso del CES 2021, ha presentato un gustoso prototipo di sedia da gaming decisamente avveneristica e che siamo sicuri diventerà un sogno per molti giocatori. Questa sedia, denominata Razer: Project Brooklyn, sembra essere un’evoluzione dell’eRacing Simulator presentato al CES 2020.

Banner Telegram Gametimers 2

A rendere incredibilmente avveneristico questo progetto è la componente hardware. Projekt Brooklyn è infatti dotato di un monitor OLED da ben 60 pollici, curvo e ruotabile di ben 180°. Una soluzione decisamente ideale per chi cerca il maggior coinvolgimento possibile con i propri giochi, escludendo ovviamente la Realtà Virtuale.

Quando non viene utilizzato, questo monitor si richiude in un vano posto esattamente dietro lo schienale, in modo da renderla poi una sedia normalissima. Inoltre, la sedia dispone di poggiabraccia modulari che permettono, tra le altre cose, di creare un tavolino su cui poggiare tastiera e mouse.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Razer definisce quest’ultimi come “poggia braccia 4D“, e afferma che sono pensati sia per il gaming su che ovviamente il gaming su console. Ci chiediamo se regga anche un volante o un flystick, a questo punto, anche se forse sono un po’ troppo anche per lei.

In ogni caso, come ogni sedia da gaming che si rispetti anche Project Brooklyn presenta un sedile ispirato a quello delle automobili da gara. A differenza del resto delle sedie da gaming, però, qui sembra essere presente uno più attento sulla postura, rendendola probabilmente molto più ergonomica della media.

Inoltre, il sedile è costruito su una scocca in pura fibra di carbonio, garantendo dunque una solidità semplicemente imparagonabile. Il sedile sembra inoltre dotato di una sorta di feedback aptico che avvolge la parte posteriore del corpo, proiettandovi dentro il gioco.

Questa sedia è perfettamente regolabile, in modo da adattarsi del tutto alle esigenze del singolo utente. Immancabili, ovviamente, i LED RGB Chroma. Razer stessa ha confermato che Project Brooklyn fa anche da showcase per le future tecnologie della casa, e proprio la sedia è dotata di tecnologie che saranno poi travasate nel mercato consumer.

Non è invece noto se Razer Project Brooklyn verrà effettivamente prodotta o se resterà un puro esercizio di stile. Razer non ha infatti comunicato né la data di lancio, né il prezzo stesso di questa meraviglia tecnologica. Siamo però abbastanza certi di una cosa: non costerà poco. E voi che ne pensate? Nel frattempo, vi rimandiamo a un’interessante articolo che analizza proprio il discorso “sedie da gaming”, dove raccontiamo un esperimento condotto dai ragazzi di Gamer Nexus.

Fonte: WindowsCentral