Telegram: dopo WhatsApp e Clubhouse, potrebbe diventare rivale di Twitch

Telegram vs Twitch

Dopo essersi imposta di prepotenza come alternativa prima a WhatsApp, proponendo un app decisamente superiore in ogni singolo aspetto, e poi a Clubhouse grazie alle chiamate di gruppo, Telegram si prepara a diventare anche la rivale di Twitch. Ad affermarlo è lo stesso fondatore dell’app, Pavel Durov, il quale ha spiegato come la propria app di messagistica sia destinata a diventare prima una stazione radio e poi, in primavera, una stazione televisiva.

Banner Telegram Gametimers 2

“Con l’aggiornamento di oggi, stiamo dando a tutti gli utenti Telegram la possibilità di avviare la propria stazione radio (successivamente, questa primavera, anche stazioni TV), il tutto senza rendere la nostra applicazione più complessa”, dichiara Pavel Durov sul proprio canale Telegram.

Una presa di posizione decisamente importante per il social network, il quale si sta evolvendo sempre di più. Ricordiamo infatti che Telegram è partito come semplice applicazione di messagistica ma, nel corso degli anni, si è dimostrata superore a in praticamente qualsiasi aspetto.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

L’unico fronte su cui, al momento, Telegram non riesce a tenere il passo riguarda esclusivamente il numero di utilizzatori. vanta infatti una schiera di utenti molto più ampia. Nonostante questo, Telegram ha visto più volte vedere il numero di utenti aumentare grazie proprio ai problemi avuti su WhatsApp.

L’applicazione ha continuato ad evolversi nel corso degli anni introducendo canali, gruppi, super gruppi e solo recentemente, la possibilità di fare chiamate di gruppo. Con l’arrivo di stazioni radio e addirittura televisive che permetteranno live in diretta, però, Telegram potrebbe andare a scontrarsi direttamente con Twitch. Riuscirà a bissare lo stesso successo? Vedremo.

Fonte: MobileWord