The Last of Us: Neil Druckmann si è ispirato a Resident Evil 4 e Zelda Ocarina of Time

neil-druckmann-credit-naughty-dog-the-last-of-us

Neil Druckmann, co-presidente di Naughty Dog e scrittore di entrambi i The Last of Us, ha ammesso su Twitter di essere stato ispirato profondamente da alcuni titoli del passato. Precisiamo che il co-presidente di Naughty Dog non ha affermato che tali titoli siano stati ispiratori per , ma si è espresso in senso più generico.

Banner Telegram Gametimers 2

Non che l’ispirazione, però, non sia stata poi determinante per le avventure di Joel ed . Parliamo infatti di capolavori immortali del calibro di Resident Evil 4, Ico, The Legend of Zelda Ocarina of Time, Bioshock e Castelvania: Symphony of the Night. Tutti giochi incredibilmente diversi tra loro, e di alcuni se ne possono respirare i tratti distintivi proprio in The Last of Us.

L’esempio più lampante è proprio Resident Evil 4, con la sua tipica visuale dietro la spalla. Il capolavoro di Capcom è stato fondamentale per la creazione di , e la stessa Naughty Dog lo ammise. Parliamo infatti di un titolo davvero rivoluzionario, che ha rappresentato un punto di non ritorno per l’intera industria.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Anche Arnaldo Licea, Game Designer per Naughty Dog, ha svelato le proprie ‘muse ispiratrici’. Una lista, anch’essa, zeppa di giochi dai generi più disparati ma al tempo stesso più moderni. Nella sua lista troviamo The Legend of Zelda Breath of The Wild (e in generale, l’intera saga), Dark Souls, Uncharted 2, Metal Gear Solid e Dishonored.

E inutile dire che proprio da questi ultimi è possibile notare una certa ispirazione per lo stealth di The Last of Us. In generale, comunque, parliamo anche qui di veri e propri capolavori che hanno riscritto i canoni di un genere o l’hanno addirittura consacrato. E voi, che ne pensate?

Part 2 è disponibile esclusivamente su PlayStation 4 e PlayStation 5 tramite retrocompatibilità. Il gioco è stato un successo per la critica, con oltre 260 premi come gioco dell’annobattendo anche 3 Wild Hunt e diventando il gioco più premiato di sempre. Il titolo è un successo totale anche nelle vendite, risultando il gioco PlayStation più venduto in USA.

Fonte: Twitter