The Last of Us Part II: Nuovo trailer del 6/5/2020

The Last of Us Part II
Banner Telegram Gametimers 2

Finalmente è stato pubblicato il nuovo trailer di The Last of Us Part II, il nuovo atteso titolo di Naughty Dog entrato tra l’altro in fase Gold.

Ma bando alle ciance, eccovi il nuovo fantastico trailer!

Il titolo era stato rimandato a data da destinarsi poco più di un mese fa a causa del Coronavirus, la terribile piaga che sta influenzando sia il nostro modo di vivere che le industrie, compresa quella videoludica.

Un contraccolpo tremendo per Naughty Dog che aveva addirittura accettato l’ardua decisione di rimuovere la pagina del titolo dal PlayStation Store

Oltre questa difficile situazione, la casa di sviluppo è stata vittima di un leak sulla trama della sua ultima fatica. Si vociferava, nei giorni seguenti che il leak fosse opera di un ex-dipendente insoddisfatto di Naughty Dog.

Tuttavia la stessa Sony ha smentito tali voci di corridoio, supportata anche dalle indagini del famoso giornalista ex-Kotaku Jason Schreier che ha argomentato nel dettaglio l’intero retroscena della sfortunata vicenda (Ne abbiamo parlato in questa news).

Alcuni fan, successivamente ai leak sul finale, avevano annullato i propri preordini e chiesto una riscrittura dell’intera trama del gioco.

Tutta questa serie di tristi vicende, non ha frenato la positività della maggior parte dei fan, grazie a cui The Last of Us Part II è il titolo più venduto su Amazon.

Un successo tutto meritato considerando la prestigiosa qualità che caratterizza l’intera produzione dei ragazzacci di Naughty Dog che, da sempre, ci regalano grandi perle videoludiche!

The Last of Us Part II uscirà il 19 giugno 2020 come esclusiva PlayStation 4. Vi segnaliamo inoltre che il gioco è disponibile in pre-order a prezzo scontato su Amazon.it.

 Vi ricordiamo inoltre che il primo capitolo della saga diventerà una serie TV targata HBO! Noi siamo curiosissimi di vedere come verrà trasposta l’emozionante storia di Ellie e Joel che tanto ci aveva emozionato su PlayStation 3.

1 commento

Rispondi