Deathloop: su PlayStation 5 girerà in 4K a 60fps con Ray Tracing sulle ombre

arkane-studios-deathloop

Direttamente dallo store di PlayStation, ci arriva l’informazione che Deathloop su PlayStation 5 girerà in 4K a 60fps con Ray Tracing attivo. Queste informazioni vengono riportate chiaramente sulla pagina dedicata al gioco di Arkane Studio del PS Store.

Banner Telegram Gametimers 2

Come riporta la descrizione potrete giocare in “4K a 60fps con HDR, ombre in ray tracing e occlusione ambientale“, tutte attive.

Deathloop ha colto l’attenzione degli utenti per il suo stile particolare. Il gioco, sviluppato da Arkane Studio e conosciuti soprattutto per Dishonored, promette di regalare ai giocatori molta varietà. Gli utenti potranno, infatti, sfruttare diverse armi e, soprattutto, poteri da usare in combinazione. Il titolo, poi, mette molta enfasi anche sulla verticalità degli scenari, aprendo tantissime possibilità nel gameplay. L’ambientazione, inoltre, prende ispirazione dagli anni ’60, seppur con qualche ritocco qua e là.

Dopo l’acquisizione di ZeniMax e relativi studi, tra cui Arkane, in molti si chiedevano se l’esclusività, seppur temporale, di Deathloop per PlayStation 5 sarebbe rimasta tale. Tuttavia, sia Bethesda che Microsoft hanno assicurato che i contratti con Sony verranno mantenuti. E, infatti, dopo un anno, il titolo arriverà anche su Xbox Series X, incluso fin dal 21 maggio 2022 su Xbox Game Pass.

Precedentemente, il team aveva già reso note alcune caratteristiche tecniche del gioco. Tra queste c’erano al primo posto la risoluzione e il frame rate. La casa di sviluppo aveva, inoltre, confermato anche il Ray Tracing, senza però entrare nei dettagli. Ora, veniamo a sapere che questo particolare riguarderà le ombre di gioco, quindi non andrà a toccare l’illuminazione in sé. Le ombre, in ogni caso, beneficeranno di questa cosa grazie anche alla combinazione con l’occlusione ambientale. Quest’ultima riguarda principalmente i riflessi che avvengono su ogni parte specifica di una superficie.

Altre caratteristiche esclusive per l’ammiraglia di Sony sono date principalmente dal DualSense. Abbiamo, quindi, i trigger adattivi, che cambieranno in base all’arma e si bloccheranno nel caso in cui questa dovesse incepparsi. E come non menzionare, poi, il feedback aptico, che avrò diverse vibrazioni in base al tipo di arma, potere o persino movimento (corsa, arrampicata, ecc). Un’esperienza che punta a regalare un’immersione a 360 gradi.

Vi ricordiamo che Deathloop è atteso per Playstation 5 e questo 21 maggio. Se ancora non lo avete fatto vostro potete prenotarlo a questo indirizzo.

Fonte: PlayStation